skin adv

Ibra Ghouati è di un altro pianeta: Orange campione d'Italia con la Juniores

 04/06/2018 Letto 1155 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ORANGE FUTSAL ASTI





L’Orange Futsal Juniores sale sul trono tricolore. Strepitoso successo da parte del quintetto allenato dall’argentino Patanè, che nella finalissima scudetto ha la meglio sulla Virtus Romanina per 6-4. Un ultimo atto ricco di pathos, griffato indelebilmente dal talento di Ibra Ghouati, autore di un poker di sigilli, e dal fiuto per il gol di Sanfilippo, che ha indirizzato la sfida per i nero-arancio. Dopo aver battuto in semifinale 4-0 il Lollo Caffè Napoli (3 gol di Sanfilippo e uno di Vitellaro), il sodalizio piemontese si cuce meritatamente sul petto il tricolore. Questa affermazione è la chiosa ideale di una annata ricca di soddisfazioni per la società astigiana, che ha festeggiato anche la partecipazione alle Final Eight scudetto della squadra Allievi. I ragazzi di Penna si sono arresi in semifinale 2-1 contro l’Acqua&Sapone, vincitrice poi della kermesse. Non è bastato il gol di Turco. “Questo risultato è il frutto di un intenso lavoro di equipe - commenta il dg orange Marco Caccialupi -. Il nostro obiettivo è quello di competere ai massimi livelli e lo facciamo puntando sulla crescita e sullo sviluppo dei talenti locali, un motivo di particolare orgoglio. I ragazzi meritano un enorme plauso, questo è però il successo di tutti, del patron Giovannone, del presidente Pascolati, dei dirigenti e dello staff, oltre che dei tecnici, perché questa rosa è stata allenata da tutti i nostri mister, avendo compiuto il percorso agonistico con noi fin dai primi passi calcistici”. “Ci tengo a sottolineare anche l’importanza di un mister come Max Iglina, che con passione e competenza guida i nostri atleti da tanti anni, come va applaudita anche la grande kermesse giocata dagli Allievi, fermati in semifinale e poi generosamente capaci di concederci alcuni elementi per la finalissima”. Gli eroi dello scudetto sono il portierone Morando, Scianna, altro prezioso numero uno, l’insostituibile Vitellaro, il bomber Sanfilippo, il talentuosissimo Ghouati, Cazzin, Karel Curallo, Pace, Ghobrani, e gli innesti degli Allievi Rivella e Garlisi.


Ufficio Stampa Orange Futsal Asti




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità