skin adv

FLA, il futuro è rosa. Platano: “Il mio desiderio è formare una squadra femminile”

 14/05/2020 Letto 496 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Alessandro Pau
Società:    FUTSAL LAZIO ACADEMY





L’allenatrice dell’attività di base della Futsal Lazio Academy, Roberta Platano, spiega il progetto della società biancoceleste, pronta a formare una squadra interamente composta da ragazze, anche grazie alla prima giocatrice che già da quest’anno fa parte del club.

LA PIONIERA - Roberta Platano è un’allenatrice e, nella Futsal Lazio Academy, ricopre il ruolo di coach dell’attività di base: “Ho iniziato con la Futsal Lazio Academy nel maggio 2017 - spiega -, e mi sono innamorata a prima vista di questa società per l'educazione, il rispetto e la professionalità che mi hanno dimostrato e che continuano a mantenere”. Da lei a breve potrebbe partire il progetto che prevede la formazione di una squadra interamente femminile all’interno del club. Nella stagione che ormai può essere considerata chiusa, una ragazza è già stata inserita nella società: “Quest'anno si è iscritta Chiara - prosegue Platano -, una ragazza del 2006 che si è affacciata per la prima volta a questo sport. Mi ha meravigliosamente colpito per la concentrazione e per il suo apprendimento costante e molto rapido, si è integrata subito con i maschietti e si è divertita tanto con il gruppo. Sono orgogliosa di lei, mi dà molte soddisfazioni”.

SQUADRA FEMMINILE - Al momento al suo interno ancora non annovera squadre femminili, ma nel prossimo futuro la Futsal Lazio Academy potrebbe averne una. “Il mio desiderio - afferma Roberta Platano -, è formare una squadra femminile nel settore giovanile. Anche la società mi appoggia nella creazione di una squadra futsal in rosa. Certo, con quello che stiamo passando nel mondo è difficile pensare positivo, ma dobbiamo avere un po' di pazienza e crederci. Con tutto lo staff e la società ci auspichiamo un futuro azzurro e rosa, con la speranza di ricominciare a divertirci al più presto. Se ci sarà già dal prossimo anno? È ancora presto per dirlo con certezza - avverte -, ma il nostro desiderio esiste. Sicuramente lo pubblicizzeremo e partiremo con open-day e una scontistica speciale per incentivare le bambine ad affacciarsi alla nostra realtà”.


Alessandro Pau
 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità