skin adv

Gisinti Pistoia spirito di sacrificio e collettivo: un prolungato stato di grazia

 07/04/2021 Letto 56 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL PISTOIA





Continua la striscia positiva del Futsal Pistoia di mister Lami. Nel recupero della 14ª giornata del Girone C di Serie A2, gli arancioni hanno infatti battuto in casa il Giovinazzo con il risultato di 5-3. Una nuova prova di forza e soprattutto di sacrificio dal punto di vista corale. La Gisinti sale così a quota 25 punti e guarda alle ultime due partite di regular season, di cui la prossima già sabato 10 aprile, sempre in casa, contro la Vis Gubbio. 
 
QUINTETTO INIZIALE composto da Roman, Galindo, Bebetinho, Donadoni e Keko. A Fucecchio passa in vantaggio il Giovinazzo, al 6', con Alves. Immediata, però, la risposta della Gisinti: Borja, appena entrato, pareggia subito i conti.  È una partita indubbiamente incandescente, dove il Futsal Pistoia prova ad impostare il gioco con velocità, ma il Giovinazzo è ben arroccato in difesa. Al 12' gli arancioni raddoppiano con Donadoni e al 19' c'è il primo colpo di scena della partita: Galindo, già ammonito, viene espulso dal direttore di gara. Delusione per il capitano del Futsal Pistoia. Gli arancioni, tuttavia, riescono comunque a segnare il 3-1 grazie a Keko su assist di Bebetinho. Ma prima dello scadere, Rafinha accorcia sul 3-2. Finisce così il primo tempo. La ripresa inizia con il pareggio del Giovinazzo al 23', rete di Jander. Risultato che però dura soltanto tre minuti, prima del nuovo vantaggio arancione firmato Berti. È così che i biancoverdi decidono di giocarsi la carta del portiere di movimento, mettendo ancora più pressione alla formazione di mister Lami. Non mancano però le occasioni alla Gisinti. Sul finale di partita espulso per doppia ammonizione anche un giocatore dei pugliesi, ovvero Restaino. È Donadoni che mette la fine al match, con la rete del definitivo 5-3. Finisce così al Palasport di Fucecchio.
 
Ufficio stampa




Pubblicità