skin adv

Manfredonia, settebello al Cassano e promozione in A: "Risultato incredibile"

 20/04/2021 Letto 100 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MANFREDONIA





Campioni!! Sì, campioni!! Finalmente possiamo dirlo, siamo in serie A. Manfredonia nella prossima stagione sportiva rappresenterà tutta la Puglia nella massima categoria del Futsal Italiano.

“Il Manfredonia non può più nascondersi”, furono queste le parole del Presidente Onorario Dottor Luigi Esposto alla vigilia di questo campionato, ribadendo che l’obiettivo principale dei sipontini era quello di raggiungere un posto nei play off per il salto di categoria. Play off che la squadra, con tanto lavoro e dedizione, ha conquistato con largo anticipo, costruendo poi pian piano quello che nelle ultime settimane è poi diventato un sogno. Bene, ieri al termine di una partita difficile contro l’Atletico Cassano, Lupinella e compagni non hanno sbagliato, entrando in campo consapevoli dei propri mezzi e mettendo al sicuro la gara già al termine della prima frazione di gioco.

CAPITAN MIRKO LUPINELLA: “E’ la vittoria di tutti, specialmente di quelle persone che spesso sono dietro le quinte, ma svolgono un grande lavoro per noi, gente che toglie tempo alle proprie famiglie, al proprio lavoro e ci segue ovunque non facendoci mai mancare nulla. Da 8 mesi stiamo lavorando duramente, non ho aggettivi per descrivere quello che abbiamo fatto quest’anno, qualcosa di incredibile.”

MISTER MONSIGNORI:“E’ stata una stagione straordinaria, questi ragazzi ci hanno permesso di vivere qualcosa di impensabile. Quest’ultima settimana è stata bellissima, ci siamo goduti ogni istante che ci accompagnava a questa partita. Sapevamo sarebbe stata difficile, ma allo stesso tempo noi avevamo delle motivazioni incredibili e le abbiamo portate tutte in campo. Questo risultato, questa vittoria è il frutto di tanto lavoro che dura da tre anni. Faccio i complimenti a tutti questi ragazzi e alla società che, in un periodo davvero difficile, non ci ha mai fatto mancare nulla. La dedica è per i tifosi, per la città, spero davvero il prossimo anno in Serie A di riaverli tutti al Palascaloria.”

LUIGI ESPOSTO: “Siamo in serie A, grazie ai giocatori, grazie al Mister, grazie al Direttore Sportivo Carmelo Mendola, grazie all’intera società. Dedico questa vittoria a tutte quelle persone, ai tifosi che purtroppo abbiamo perso durante questa Pandemia, e a tutti coloro che da casa ci hanno sempre seguito. La dedica è però anche per la città di Manfredonia, noi abbiamo fatto il nostro meglio, adesso non ci resta che riorganizzarci per dimostrare che la nostra realtà non è solo una comparsa, ma che meritiamo di calcare questi palcoscenici cosi importanti.”

MATTEO PACILLI: “Un plauso a tutti i dirigenti, al Presidente Sante Leone, a tutti i giocatori e staff tecnico, direttore sportivo, e soprattutto agli sponsor che in questo periodo cosi complicato ci hanno permesso di raggiungere questi obiettivi. Un grande merito va ai ragazzi, al Mister che con il suo lavoro ci ha permesso di crescere anche a livello societario.”

CARMELO MENDOLA: “Tutti i sacrifici fatti quest’anno sono stati ripagati con questo risultato incredibile. Una promozione meritatissima. Grazie di cuore a tutti i ragazzi, al mister, ai dirigenti e a coloro che ci permettono di vivere queste emozioni, gli sponsor. Adesso godiamoci la vittoria, poi penseremo al resto.”

PRIMO TEMPO - Tornando alla gara, RisparmioCasa Vitulano C5 che scende in campo in maniera decisa andando vicino al gol dopo un solo minuto, ma Sampaio di sinistro non colpisce bene. Il match è sbloccato da Crocco al 2’17, il centrale argentino anticipa Cutrignelli e avanza palla al piede fino al limite dell’aria, il suo destro non da scampo a Di Benedetto. I padroni di casa tentano una reazione che arriva però con tiri dalla distanza, Perri, Cutrignelli e Moraes ci provano, ma Lupinella e soci non lasciano varchi. La gara resta equilibrata fino al 10′ del primo tempo perchè poi i sipontini decidono di mettere piede sull’acceleratore, Raguso all’11 trova il doppio vantaggio, finalizzando al meglio l’assist di Sampaio, lo stesso Sampaio dà il via alla terza marcatura calciando forte a centro aria una palla che viene deviata nella sua porta da Alemao. Porta la firma di Martinez invece la quarta rete, il pivot stoppa un grande lancio di Lupinella e a tu per tu con Di Benedetto non sbaglia.

SECONDO TEMPO - La ripresa comincia con il Cassano che va subito in gol con un fendente di Perri, rete che però non scompone i biancocelesti che difendono benissimo l’uomo di movimento dei padroni di casa ed in contropiede colpiscono ancora. Al 4′ Scigliano recupera palla, scambia con Sampaio e davanti la porta trova l’angolino giusto. Poi è il turno del Cobra Conrado Sampaio, capocannoniere del girone con 26 reti, che timbra il cartellino per due volte, prima approfittando di un errore in impostazione dei baresi calciando direttamente dalla propria metà campo, poi finalizzando al meglio una grande cavalcata di Mattia Raguso che sulla destra avanza ed in diagonale sul secondo palo serve il brasiliano.

Termina la gara con il risultato di 1-7. Una vittoria meritata, ottenuta su un campo difficile come quello di Cassano. Una gioia che purtroppo questi ragazzi non hanno potuto festeggiare nella giusta maniera, limitandosi a farlo con le proprie famiglie sempre nel pieno rispetto delle norme Covid. La speranza di tutti è di tornare presto alla normalità, di poter rivedere sugli spalti i tifosi e di poter far vivere loro quelle emozioni che solo il futsal può regalare.


Ufficio Stampa RisparmioCasa Vitulano C5

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità