skin adv

Riscatto Maccan. Allungo Ternana, Hornets in testa, big match al New Taranto

 11/02/2024 Letto 150 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Una giornata con tratti interessanti la 15esima della terza serie nazionale, con ritorni importanti al successo ed un big match che non ha tradito le attese. Ritrova il successo il Maccan Prata, capolista indiscussa del girone A. I gialloneri alzano la voce contro la terza in classifica, l'Olympia Rovereto, vincendo per 6-4 tra le mura amiche. Al termine della prima frazione la situazione non era delle più favorevoli per i dominatori del campionato ma durante la metà del secondo tempo, nel breve volgere di 60'' il Maccan la ribalta e mantiene 9 punti di vantaggio sulla seconda, il Città di Sestu. Per i sardi arriva un successo di misura contro Aosta (3-2). Risale la corrente la Canottieri Belluno che alla Spes Arena vince in rimonta. 2-1 per i ragazzi di Bortolini che ribaltano l’1-0 dell'Avis Isola a fine primo tempo con i goal di Dal Farra e Dos Santos. Gialloblù a quota 23 ed appaiati all'Olympia con un punto di vantaggio sulla MGM 2000 che ha vinto a Milano (2-6) ed ha agganciato la Futsal Cornedo che ha chiuso sul 4-4 in Sardegna contro Villorba, che ottiene così un punto utile per mantenere vive le chanches salvezza. Spettacolare, infine, ma poco utile per l'Orange Asti il 5-5 con cui si chiude la sfida giocata a Crema contro la Videoton. Aumenta il vantaggio della Unicusano Ternana, capolista del girone B. I rossoverdi vincono senza troppi problemi in casa della Kappabi (4-8) e portano a 6 le lunghezze tra loro ed il secondo posto, occupato ora da Reggio Emilia. Nella sfida contro Russi la nuova seconda forza del raggruppamento ha vinto per 3-1 ed ha scavalcato in classifica la Dozzese, caduta in terra viterbese contro il Real Fabrica per 9-4. MVP per i biancazzurri Martinozzi che ha realizzato 4 gol. Bologna non perde il passo delle grandi e stende l'Atlante Grosseto in Maremma per 3-4.

SORPASSI E CONTROSORPASSI - Prosegue la serie di sorpassi e controsorpassi alla guida del girone C. A guidare il gruppo con un punto di vantaggio adesso c'è la Sporting Hornets con 32 punti. Match al cardiopalma per i gialloneri contro l'AMB Frosinone (6-5 nella Capitale) con Vicalvi che ha segnato una doppietta. Perde e viene quindi sorpassata la Tombesi Ortona (31), che sempre in terra capitolina cade per 6-4 contro l'Eur: Turrisi, Fred, Bizjak, Carlettino, Schininà e Mentasti firmano il successo della formazione di Luciano. Verdeoro che rimangono quindi a braccetto con l'Italpol che ha rifilato una cinquina al Pescara sorpassandolo (vale per entrambe) in classifica. Unico pareggio di giornata è quello tra Real Dem e Real Castelfontana, le ultime due della classe: 5-5 il finale che fa sorridere (seppur non completamente) per la prima volta i rossoneri, al primo punto stagionale. Nel girone D è stato il sabato del big match. A sorridere è la New Taranto, che torna da Canicattì con un successo per 3-6 e si riprende la vetta della classifica, seppur in coabitazione con i siciliani, che proprio nell'ultimo turno avevano portato il divario a +3. Entrambe hanno 3 punti di vantaggio su Mascalucia, caduta fuori casa contro Piazza Armerina per 7-2, stesso punteggio di Bitonto Aquile Molfetta, con i pugliesi che accorciano sul terzo posto ora lontano soltanto due punti. 2-2 che serve a poco tra Sammichele ed Audace Monopoli, così come l'1-1 tra Ecosistem Lamezia e Dream Team Palo del Colle, soprattutto ai baresi. Di fondamentale importanza, invece, il successo del Città di Palermo che ha battuto Messina per 4-3 ed ha così ridotto il gap per poter puntare alla salvezza.

Ufficio stampa Divisione C5



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->