skin adv

Moura doma la bestia nera. Il Manfredonia rinvia così la festa del Benevento

 08/04/2024 Letto 396 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MANFREDONIA





Il Vitulano Drugstore Manfredonia esorcizza la bestia nera dell'Itria nella peggiore delle situazioni: orfani di Ronaldo e Barbieri e nel PalaScaloria a porte chiuse, i ragazzi di mister David Ceppi gettano il cuore oltre l'ostacolo e nel finale conquistano il 5-4. Una partita stranissima, quella di sabato 6 aprile per la ventiquattresima giornata di campionato, per condizioni di partenza e per evoluzione della sfida tra due squadre che danno spettacolo, purtroppo senza che nessun pubblico abbia potuto assistere dal vivo.

CRONACA - Dopo un quarto d'ora con più cartellini che chance sono gli ospiti a portarsi in vantaggio con un tocco leggero ma efficace di Daniel Araujo. Arriva, poco dopo, l'espulsione diretta per Angelo Felice che abbandona prematuramente la porta e la gara. Davide Moura insacca sulla punizione conseguente e si va negli spogliatoi in parità. Ripresa immediatamente calda con Dariush Djelveh che trova l'angolino per il primo vantaggio sipontino di giornata. Anche stavolta, però, situazione che dura meno di un minuto: angolo basso trovato da Araujo su punizione. Clamoroso quanto avviene cinque minuti dopo: Pasquale Palazzo la prende di mano fuori dall'area di rigore, secondo portiere espulso per l'Itria. È di nuovo Moura a trovare il gol poco dopo. La clamorosa situazione si evolve in maniera inaspettata: i cistranesi fanno di necessità virtù e giocano quasi esclusivamente con il portiere di movimento. Araujo segna prima la tripletta e poi addirittura il poker, portando incredibilmente i suoi in vantaggio. Il power play viene dunque scelto anche per la Vitulano. Prima con un siluro dalla distanza, poi con un contropiede, è Michele Murgo a ribaltare la gara. Il film, però, non è ancora finito: a quarantadue secondi dalla sirena conclusiva secondo giallo e rosso per Djelveh. Difesa eroica in tre contro cinque di movimento che vale tre punti pesantissimi e la prima vittoria in questo derby.

Vitulano Drugstore Manfredonia: Glielmi, Moura (c), Galli, Taliercio, Murgo, Spera, Zullo, Barbieri,  Djelveh, Nenna, Giampaolo, Vallarelli. All. Ceppi.

Itria: Palazzo, Punzi (c), Miuli, Bruno, Ricci, Recasens, Rosato M., Araujo, Semeraro, Laddomada, Felice, Rosato A. All. Convertini.

15'16"pt, 4'17"st, 12'45"st, 14'31"st Araujo; 15'30"pt, 11'00"st Moura; 3'37"st Djelveh; 17'19"st, 17'59"st Murgo.

Ammoniti: Murgo, Zullo, Rosato M., Bruno, Laddomada, Araujo, Semeraro. Espulsi: Felice, Palazzo, Djelveh.

Ufficio stampa

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->