skin adv

Città Eterna, obiettivo sbloccarsi. Gatto: "Abbiamo molto da dimostrare"

 25/10/2019 Letto 405 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    F.C. CITTA ETERNA





Si apre con una sconfitta la stagione della prima squadra della FC Città Eterna: nel 2-4 contro la Conauto Lidense si sono viste luci e ombre da parte della squadra di Lauri, che non è riuscita a trovare agevolmente la via del gol e, soprattutto, ha avuto problemi nell’impostazione del gioco. Nulla di preoccupante, dato che siamo all’inizio del campionato, ma sicuramente la prossima partita contro lo Sporting Club Santos è un'occasione importante per riuscire a trovare il primo sorriso.

LIDENSE - Gabriele Gatto racconta l'esordio: “Non abbiamo giocato come sappiamo fare, abbiamo concesso agli avversari di portare la partita sul loro ritmo, molto più basso rispetto al nostro. Nel corso del match non siamo riusciti a cambiare questo fattore, cosa che ci ha impedito di riuscire a imporre il nostro gioco. Non abbiamo giocato benissimo, merito chiaramente anche della Lidense, che è stata brava nel fare tutto ciò che voleva, di questo siamo molto dispiaciuti. La sconfitta di venerdì scorso, però, ci dà sicuramente la motivazione di fare bene già dalla prossima partita: vogliamo trovare la prima vittoria e comunque riuscire a risolvere i problemi che non ci hanno permesso di fare risultato venerdì scorso. Dobbiamo dimostrare che la nostra squadra ha tutte le qualità giuste per puntare alle zone alte della classifica, perché sappiamo che queste ci sono”.

SPORTING CLUB SANTOS - “Mi aspetto una partita completamente diversa con lo Sporting Club Santos: serve un altro approccio, ma soprattutto una mentalità più aggressiva - prosegue Gatto -. Credo che, soprattutto adesso che siamo ancora nella fase iniziale del campionato, che dobbiamo ragionare partita per partita, senza ragionamenti a lungo termine. Dobbiamo dimostrare a tutti come sappiamo giocare, anche al tecnico, che ci ha fatto lavorare molto: sono sicuro che ce la faremo”.

STAGIONE - Per Gatto è la prima esperienza nel calcio a 5: “Ho tanto da imparare, voglio lavorare molto per migliorare le mie capacità in campo, cercando di fare il massimo per la squadra, senza pormi particolari obiettivi, di prestazione e di gol fatti. Sono qui per crescere, l'allenatore mi sta insegnando molto: voglio sfruttare a pieno questi suoi dettami per ritagliarmi il mio spazio e fare una buona stagione”.


Giuseppe Nebbiai




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità