skin adv

Valentia, Ronchi sprona la sua U17: "La squadra ha tutto da dimostrare"

 22/10/2020 Letto 282 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    VALENTIA





Domenica 25 ottobre partirà la stagione anche per l’U17 Élite del Valentia. I ragazzi di Roberto Ronchi cominceranno il loro cammino nella regular season contro l’Eur Massimo in trasferta. Un avvio, però, fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria. “Il clima, inizialmente, era quello di grande aspettativa e voglia di competere nella categoria Élite - premette il tecnico -. Il momento difficile che stiamo vivendo a causa del Covid-19, tuttavia, ha generato sconforto e preoccupazione nell’ambiente, fattori che vanno al di là dell’aspetto sportivo”.

RONCHI - Una situazione surreale, quella che sta passando il mondo del futsal, ma che non cancella totalmente la voglia di sport in casa Valentia. “Come responsabile della scuola calcio il mio pensiero fisso è certamente il Coronavirus - spiega Ronchi -, ma, nonostante tutto, arriviamo al primo impegno ufficiale con la voglia di far bene e di misurarci con le altre squadre del girone B”. Un roster che si è mantenuto pressoché invariato rispetto allo scorso anno, ma che si è arricchito con due innesti di livello. “Abbiamo preso Cataldo Iozzi e Gabriele Vernile, i quali hanno senz’altro arricchito la rosa - svela l’allenatore -. La squadra, però, ha tutto da dimostrare, confermando il livello di gioco fatto vedere nella passata stagione”. Il Valentia avrà comunque bisogno di un po’ di rodaggio, visto il pre-season condizionato dal Covid-19. “Non abbiamo potuto disputare amichevoli durante la preparazione, quindi saranno le prime partite di campionato a saggiare il nostro valore - chiosa -. Credo che entreremo a pieno regime fra la quarta e la quinta giornata, sperando sempre che, nel frattempo, non decidano di sospendere le competizioni”. Auspicio d’obbligo, visto il periodo.


Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità