skin adv

Serie A Femminile, Final Eight: Vanessa show, Pelletterie ko 5-1: Lazio in semi

 23/04/2021 Letto 225 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Buona la prima per le aquilotte di Daniele Chilelli. La Lazio regola 5-1 il Pelletterie e approda, così, alle semifinali di Coppa. Le biancocelesti affronteranno, ora, la vincente della sfida tra Statte e Capena.

PRIMO TEMPO - Il primo brivido del match è dopo 2 minuti: Presto intercetta il passaggio di Vanessa, con Mascia che chiude lo specchio e neutralizza la conclusione dell’avversaria. La brasiliana della Lazio si fa perdonare a 2’21, quando, dopo aver superato con classe Duco, lascia partire una staffilata che non lascia scampo a Pucci. Taninha, poi, serve un assist invitante sul secondo palo, che, Grieco, di poco non capitalizza. Ancora la 20 capitolina, poco dopo, sfiora il palo alla destra dell’estremo difensore avversario. Vanessa, a 4’36”, raddoppia: bolide dalla trequarti dell’asso verdeoro, con Pucci che si distende ma non basta. Scatenata la verdeoro biancoceleste: Pucci, a 7’00, nega la tripletta della 77. A 9’51”, il Pelletterie accorcia: Duco, usando il palo come sponda, supera Mascia e deposita senza difficoltà. A 8’41” secondi dall’intervallo, però, Presto commette il quinto fallo e rimedia un’ammonizione. Le rosanero, comunque, ci credono: a 12’05”, Brandolini serve una palla d’oro a Duco, che fallisce il più facile dei gol e centra in pieno il palo. Le capitoline, nel miglior momento delle toscane, calano il tris: Vanessa serve Grieco in area, la quale, da pochi passi, non sbaglia. La rete fa sbandare il Pelletterie e le aquilotte sfiorano due volte il 4-1 con Taninha, che prende la traversa, e una con Grieco, dove Pucci si esalta. A 4’02” dall’intervallo, però, Presto stende Vanessa e va anzitempo negli spogliatoi per doppio giallo. La verdeoro, tuttavia, fallisce il tiro libero, calciandolo fuori. La Lazio sfrutta la superiorità numerica con Beita, che, dall’interno dell’area, sigla il 4-1. Mascia è provvidenziale, a poco meno di un minuto dall’intervallo, a murare l’occasione a botta sicura di Gomez.

SECONDO TEMPO - Beita, a inizio ripresa, ha ben due occasioni per il 5-1, ma fallisce entrambe. Pucci, poi, chiude la porta a Siclari prima, da due passi, e a Balardin poi, dalla distanza. La Lazio si fa ancora pericolosa con la sua numero 5 e Balardin, ma è ancora il portiere rosanero a respingere ambedue le conclusioni. Il Pelletterie si fa pericoloso a 6’43”, con il tentativo di Vicchiarello dalla media distanza che viene respinto da Mascia. Gomez, a 9’00”, lancia Maione, che, però, si allunga troppo la sfera nel tentativo di superare il portiere biancoceleste. Quattrini, a 9’30” dalla fine del match, si gioca la carta del 5vs4 con Brandolini. A 10’53”, c’è gloria anche per Taninha: Balardin si fa murare da Pucci, ma la palla finisce sui piedi della 10 portoghese che deposita senza difficoltà. La 13 rosanero, nell’azione dopo, di divora il 5-2 da dentro l’area. Le capitoline, nella parte finale della contesa, amministrano il largo vantaggio, mentre il Pelletterie chiude ogni spazio. A 2’23” dalla sirena viene allontanato Pippo Quattrini per proteste. A 30” dal termine, Mascia, in uscita, nega la gioia del gol a capitan Pasos. Pucci, a 6” dalla sirena, si oppone al tentativo di Barca dalla trequarti. Si chiude così il primo quarto: la Lazio parte come meglio non poteva e strappa il pass della semifinale di domenica.

LAZIO-PELLETTERIE 5-1 (4-1 p.t.)
LAZIO: Mascia, Beita, Taninha, D'Angelo, Vanessa, Siclari, Barca, Fernandes Balardin, Buzignani, Pinheiro, Grieco, Tirelli. All. Chilelli
PELLETTERIE: Pucci, Maione, Presto, Duco, Maite, Pasos, Biagiotti, Brandolini, Diodato, Vicchiarello, Gomez, Giovannini. All. Quattrini
MARCATRICI: 2'21'' p.t. Vanessa (L), 4'36'' Vanessa (L), 9'51'' Duco (P), 12'33'' Grieco (L), 18'01'' Beita (L), 10'53'' s.t. Taninha (L)
AMMONITE: Presto (P), Beita (L), Vicchiarello (P), Diodato (P)
ESPULSE: al 15'58'' del p.t. Presto (P) per somma di ammonizioni
NOTE: al 15'59'' del p.t. Vanessa (L) fallisce un tiro libero, al 17'34'' del s.t. allontanato il tecnico Quattrini (P)
ARBITRI: Natalia Bernardino (Terni), Valentina Zavanelli (Parma) CRONO: Francesco Cocco (Parma)

DIRETTA STREAMING

LAZIO-PELLETTERIE ore 15.00

LAZIO-PELLETTERIE (5-1 p.t.)
LAZIO: Mascia, Beita, Taninha, D'Angelo, Vanessa, Siclari, Barca, Fernandes Balardin, Buzignani, Pinheiro, Grieco, Tirelli. All. Chilelli
PELLETTERIE: Pucci, Maione, Presto, Duco, Maite, Pasos, Biagiotti, Brandolini, Diodato, Vicchiarello, Gomez, Giovannini. All. Quattrini
MARCATRICI: 2'21'' p.t. Vanessa (L), 4'36'' Vanessa (L), 9'51'' Duco (P), 12'33'' Grieco (L), 18'01'' Beita (L), 10'53'' s.t. Taninha (L)
AMMONITE: Presto (P), Beita (L), Vicchiarello (P), Diodato (P)
ESPULSE: al 15'58'' del p.t. Presto (P) per somma di ammonizioni
NOTE: al 15'59'' del p.t. Vanessa (L) fallisce un tiro libero
ARBITRI: Natalia Bernardino (Terni), Valentina Zavanelli (Parma) CRONO: Francesco Cocco (Parma)

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE
QUARTI DI FINALE - VENERDÌ 23 APRILE
1) LAZIO-PELLETTERIE 5-1
2) ITALCAVE REAL STATTE-CITTÀ DI CAPENA ore 17.30 *
3) CITTÀ DI FALCONARA-KICK OFF (rinuncia Kick Off)
4) MONTESILVANO-BISCEGLIE ore 20.30 *

SEMIFINALI - DOMENICA 25 APRILE
X) LAZIO-VINCENTE 2 ore 12.00 *
Y) CITTÀ DI FALCONARA-VINCENTE 4 ore 14.30 *

FINALE - LUNEDÌ 26 APRILE
VINCENTE X-VINCENTE Y ore 18.15 **

* diretta PMGSport Futsal
** diretta Rai Sport

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SERIE A FEMMINILE
2000/2001 Lazio, 2001/2002 n.d., 2002/2003 Roma, 2003/2004 Due Ponti Roma, 2004/2005 Due Ponti Roma, 2005/2006 Virtus Roma, 2006/2007 Imolese, 2007/2008 Real Statte, 2008/2009 Real Statte, 2009/2010 Torrino, 2010/2011 Real Statte, 2011/2012 Kick Off, 2012/2013 Sinnai, 2013/2014 Lazio Femminile, 2014/2015 Real Statte, 2015/2016 Isolotto, 2016/2017 Olimpus, 2017/2018 Montesilvano, 2018/2019 Kick Off, 2019/2020 non assegnato

Redazione





Pubblicità