skin adv

Il Veglie si aggiudica lo scontro al vertice: San Martino, i punti di vantaggio sono ora 2

 25/03/2024 Letto 253 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL SAN MARTINO





Non è terminato come tutti speravano il big match che la Futsal San Martino ha affrontato al PalaWojtyla contro il Veglie. Gli ospiti hanno espugnato il palazzetto martinese con il risultato di 3-4, rimettendo tutto in discussione per quanto riguarda la vittoria del campionato, che si deciderà nelle restanti quattro giornate di stagione. I ragazzi di mister Basile, dopo aver concesso il pallino del gioco agli avversari nel primo tempo, sembravano aver raddrizzato l'inerzia della gara a inizio ripresa, ma complice anche un pizzico di sfortuna non sono riusciti nella rimonta.

PRIMO TEMPO - Davanti a un PalaWojtyla gremito, il match si è subito aperto in salita per la Futsal San Martino che si è trovata sotto nel punteggio, quando Molina, servito da una precisa palombella dalla zona difensiva, ha saltato Filomena depositando in rete la sfera dello 0-1. I padroni di casa provano la reazione, che però è timida, e a metà della prima frazione di gara Salguero rientra sul sinistro e da fuori area trova l'incrocio dei pali per lo 0-2. La Futsal San Martino prova l'assalto nei secondi finali del primo tempo, non riuscendo però a trovare la rete, con l'arbitro che ha mandato le due compagini al riposo sul parziale di 0-2.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa la Futsal San Martino parte subito forte, ma da un errato passaggio sugli sviluppi di un corner a favore, Molina parte da solo in contropiede e fredda Filomena per lo 0-3, gelando il PalaWojtyla. I numerosi tifosi accorsi al palazzetto di riaccendono però poco dopo, quando Salamida ruba palla a Salguero in fase di impostazione e serve a capitan Solidoro un rigore in movimento che il numero 8 locale non fallisce, siglando l'1-2. Forti della rete segnata i padroni di casa continuano a spingere e su azione di contropiede, Cianciaruso serve Salamina che salta il portiere avversario e dalla linea di fondo trova l'angolo opposto facendo esplodere ancora il PalaWojtyla per la rete del 2-3. Ancora Cianciaruso protagonista qualche minuto più tardi, il numero 7, dopo una serie di rimpalli calcia di potenza ma è sfortunato a colpire il palo pieno. Quando l'inerzia del match sembrava essere dalla parte della Futsal San Martino, ecco che Salguero decide di salire in cattedra e con una splendida progressione personale, dopo aver saltato tre giocatori avversari, di punta ha battuto Filomena sul primo palo per il 2-4. Mister Basile decide allora di giocare la carta del portiere di movimento, e su situazione di superiorità numerica in fase offensiva, prima Locorotondo sciupa una ghiottissima occasione a porta semi-sguarnita, poi Castellana colpisce il palo esterno ed è solo nel primo dei tre minuti di recupero che Salamina segna di con un tiro di punta sotto l'incrocio la rete del 3-4, quando però è troppo tardi. Il Futsal Veglie resiste nei restanti secondi e porta a casa la vittoria.

LA SITUAZIONE - Prima sconfitta del 2024 per la Futsal San Martino, arrivata probabilmente nell'unica gara che non era da perdere. Il primato di classifica non è però perso, le lunghezze di distacco dal Veglie sono adesso due e capitan Solidoro e compagni, ora hanno davanti quattro finali da non fallire, sapendo di essere padroni del proprio destino.


Ufficio Stampa Futsal San Martino



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->