skin adv

#futsalmercato, Serie A? No grazie. Ha fatto la sua scelta e deciso dove giocare

 12/06/2024 Letto 349 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL CESENA





La Futsal Cesena ufficializza il rinnovo del Re Leone Christian Gardelli, pivot classe 1997 che nel corso dell’ultima annata ha conquistato il titolo di capocannoniere del girone B grazie alle 28 reti messe a segno. 134 gare e ben 157 reti, numeri vertiginosamente cresciuti da quando in panchina siede Osimani. Negli ultimi anni Gardelli ha scelto la nazionale dominicana, con la quale sta conseguendo grandi risultati. In queste settimane sono giunte alla società numerosissime offerte dalla Serie A per acquistarlo, ma il Re Leone ha scelto ancora Cesena: contratto biennale e tanta voglia di non fermarsi. Il record assoluto di goal lo attende! Di seguito le parole di Gardelli.

LE DICHIARAZIONI - «A livello personale non posso che essere estremamente soddisfatto. Non capita tutti gli anni di essere il capocannoniere in un campionato così competitivo. Sono molto felice di aver contribuito al raggiungimento degli obiettivi della squadra grazie ai miei gol. È stata una stagione caratterizzata da alti e bassi, come è normale in una categoria nuova e in un girone molto competitivo. Nella seconda parte della stagione, però, abbiamo cambiato marcia, grazie anche ai nuovi innesti. Alla fine, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo stagionale prima di quanto previsto. Sono cambiati molti componenti della rosa e chiaramente ci è voluto un po’ di tempo per integrare al meglio i nuovi acquisti e trovare un nuovo equilibrio. Tuttavia, una volta trovato, abbiamo iniziato a vedere i risultati del nostro lavoro. Ci sono diversi elementi che mi hanno spinto a rimanere. Dall’ambiente, alla società e ai compagni di squadra, con i quali condivido lo spogliatoio da oltre sei stagioni. Inoltre, la conferma di mister Osimani è stata un fattore determinante. Il mio obiettivo è sempre quello di portare Cesena sempre il più in alto possibile. Voglio contribuire al successo della squadra non solo con i miei gol, ma soprattutto con le mie prestazioni. Abbiamo impiegato troppo tempo a trovare un equilibrio e a definire la nostra identità di squadra. Penso che questo debba essere il nostro primo obiettivo nella prossima stagione».

Ufficio stampa

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->