skin adv

Palmarola, Francescangeli al servizio del gruppo: “Aiuterò i giovani a crescere”

 11/12/2020 Letto 577 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    PALMAROLA CLUB





Ventiduesima stagione di futsal per Fabrizio Francescangeli, un uomo che ha amato fin da subito questo sport. E che porta tutto con sé, dai momenti pieni di gioia alle vicende traumatiche, come infortuni e sconfitte: “I ricordi sono moltissimi in questo sport, alcuni positivi altri negativi, come le 3 operazioni al ginocchio, ma penso che la parte più bella debba ancora venire, magari proprio qui al Palmarola”.

LEGAMI SPECIALI – Con i suoi molti anni di esperienza, Francescangeli è l’uomo giusto per portare maestria e vissuto all’interno della rosa: “Il gruppo è molto unito, nonostante le difficoltà di questa stagione dovute al Covid. Ho un bel rapporto con tutti”, afferma Fabrizio, sottolineando poi qualche legame speciale. “Io e Stefano Evangelista siamo cresciuti insieme, così come con suo fratello Fabio e suo cugino Ivano. Ho allenato alcuni dei ragazzi giovani che stanno in rosa, per me è un vero spasso poterci giocare insieme”.

ESEMPIO – Sintonia è la parola chiave per descrivere il rapporto tra mister Biagini e Francescangeli, con quest’ultimo disposto a fare da nave scuola a tutti i giovani all’interno della squadra, come richiesto anche dall’allenatore: “Voglio aiutare i ragazzi, magari anche con gli atteggiamenti giusti. La società, nonostante sia nuova, ci ha messo da subito nelle condizioni ideali per fare solo gli atleti, e non è poco nella realtà provinciale”, specifica Fabrizio, evidenziando in seguito quello che una società seria come il Palmarola richiede. “Massima disponibilità e impegno. Il Palmarola, unito, può arrivare in alto. Io non giocherò ancora per molto, ma spero di aiutare a mettere le fondamenta”.


Edoardo Morandini





Pubblicità