skin adv

Lido, adesso i punti. Mastrorosato: “È il momento di muovere la classifica”

 15/10/2021 Letto 488 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    TODIS LIDO DI OSTIA





Zero punti in due partite, sì. Ma anche la sensazione di un Lido vivo e in grado di giocarsela con tutti. Contro Pescara e Sandro Abate sono mancati i risultati, non di certo le prestazioni. Adesso, però, c’è bisogno di muovere la classifica: nella trasferta sul campo del Polistena, la formazione di Grassi è chiamata a invertire il trend.

“Finora ho visto un grande Lido”, la premessa di Sandro Mastrorosato, per nulla demoralizzato dopo i recenti stop. “Soprattutto a Pescara, ho ammirato una squadra gagliarda, capace di reagire e mai passiva - sottolinea il presidente onorario -. Abbiamo giocato a viso aperto, avremmo meritato almeno il pareggio, peccato solo per l’arbitraggio, non all’altezza”. Un ‘problema’ riscontrato anche nella seconda giornata: “Specialmente nel primo tempo - l’amarezza -. Sbagliano tutti, anche i direttori di gara, ma a quanto pare sempre a nostro sfavore. Non deve essere un alibi, ma spero non diventi una costante”.

Dall’esordio stagionale all’esordio casalingo: “Anche contro il Sandro Abate abbiamo costruito tanto, sbattendo contro un super Thiago Perez”, sottolinea Mastrorosato, guardando il bicchiere mezzo pieno. “Il risultato è bugiardo, siamo riusciti a mettere in difficoltà una formazione fortissima, mostrando carattere e voglia di fare. Tutto questo mi fa ben sperare: le prime due partite ci hanno dato la consapevolezza di potercela giocare con tutti”.

La classifica non scoraggia il primo tifoso lidense, che, però, adesso chiede a tutti un cambio di marcia: “La fiducia resta altissima - assicura -. Speravo in qualche punto in più, ma sapevamo di dover affrontare una partenza in salita. I risultati arriveranno”. Si spera già contro il Polistena: “Hanno espugnato il campo della Came, non è da tutti, quindi massimo rispetto”, il monito di Mastrorosato. Rispetto sì, ma nessuna paura: “Dobbiamo muovere la classifica, soprattutto per il morale, anche perché poi torneremo subito in campo martedì per affrontare il San Giuseppe. Voglio vedere la determinazione di sempre e una squadra che non molla mai”. Il famoso cuore Lido, per dare una svolta decisa alla stagione.


AntonIo Iozzo





Pubblicità