skin adv

Il successo sfuma nelle battute finali: un pari amaro per la Kredias Audace Monopoli contro il Canicattì

 03/03/2024 Letto 132 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    AUDACE MONOPOLI





Pareggio casalingo per la Kredias Audace Monopoli per 6-6 contro la capolista Futsal Canicattì, con gli ospiti che a sedici secondi dal termine riescono a raggiungere il pari dopo vari botta e risposta, in una partita spettacolare dal primo all’ultimo minuto.
 
L’inizio di partita è scoppiettante, con gli ospiti che passano in vantaggio con Piovesan negli sviluppi di un calcio di punizione a causa di un retropassaggio vietato assegnato in maniera dubbia dall’arbitro e battuto sulla linea dell’area di rigore gialloblu. Passano però pochi secondi e l’Audace risponde con Passiatore che batte De Brasi portando il risultato in parità. La partita prosegue a ritmi alti e al 13’ arriva il 2-1 dell’Audace: palla recuperata dal neoentrato Rodrigo che in contropiede serve la palla verso Lenoci che in scivolata insacca in rete. Il Canicattì non sta a guardare ma trova davanti a sé un super Caramia, decisivo in diverse occasioni del match. Al 15’ Palattella subisce in contropiede un fallo. Il calcio di punizione lo batte Rodrigo che non fallisce e l’Audace allunga facendo esultare di gioia il pubblico della Tensostruttura. Al 18’ gran respinta di Caramia su Scervino in corner. Negli sviluppi di quest’ultimo arriva il 3-2 degli ospiti con Marino e dopo trenta secondi il Canicattì trova il 3-3 con Toledo, che approfitta dopo un fallo molto dubbio non fischiato ai danni di Lapertosa. Finisce in parità un primo tempo emozionantissimo e di alto livello.
 
La ripresa regala subito un brivido per i gialloblu, ma Caramia respinge un’occasione degli ospiti. Passano però cinque minuti e il Canicattì si riporta in vantaggio con un tiro al volo di Scervino negli sviluppi di un corner dove Caramia non può fare molto, ma l’Audace è sempre in gioco e dopo neanche un minuto arriva il 4-4 con un'altra gran giocata di Leggiero che con una bordata dalla distanza supera De Brasi. Pochi secondi più tardi i locali ribaltano daccapo il match stavolta con Juan Cruz che mette anche lui la firma con una grande giocata dove il portiere ospite nulla può. Passano altri due minuti e all’8’ è Vitinho a riportare nuovamente in parità il risultato. La partita continua senza tregua e all’11’’ l’Audace si riporta in vantaggio sul 6-5 con Passiatore che dopo aver colpito la traversa di forza ribalta il pallone in rete. Passiatore che poco dopo il gol lascia il campo per qualche minuto dopo un contrasto duro di gioco. Al 15’ traversa degli ospiti colpita da Scervino, poco dopo ancora Canicattì all’attacco ma Caramia è bravo a respingere in corner. Gli ospiti inseriscono il quinto uomo di movimento, determinati a vincere data la loro importante posta in palio, e riescono a trovare in una azione fortunata il gol del 6-6 quando mancano solamente sedici secondi dal fischio finale. Dopo il gol lascia il campo tra gli applausi Leggiero, che pur non essendo al meglio ha giocato col cuore l’intero match. Pochi secondi e arriva il fischio finale.
Pareggio con rammarico per i gialloblu che con l’ennesima partita di alto livello potevano conquistare l’intera posta in palio, ma il Canicattì da vera capolista ha saputo sempre reagire e conquistare un punto prezioso. Da sottolineare che entrambe le squadre hanno lasciato la Tensostruttura tra gli applausi di circa 500 sportivissimi tifosi.
 
Con questo pareggio l’Audace torna sesta in classifica scendendo a -2 dai playoff e portandosi a +8 dalla zona playout. Dopo aver fermato la capolista, sabato arriva un altro match difficile per i gialloblu che saranno di scena in casa dell’ex capolista Taranto, sconfitto in questa giornata a sorpresa dal Palo del Colle e sorpassato di un punto proprio dal Canicattì.
 
SERIE A2 GIRONE D, 18^ GIORNATA
KREDIAS AUDACE MONOPOLI - FUTSAL CANICATTI’ 6-6 (3-3)
Reti: 1’29’’ e 10’57’’st Passiatore, 12’49’’ Lenoci, 14’10’’ Rodrigo, 6’10’’st Leggiero, 6’41’’st Juan Cruz(M); 0’54’’Piovesan, 18’32’’ Marino, 18’48’’ Toledo, 4’49’’st Scervino, 8’23’’ Vitinho,
19’44’’st autogol(C). 
KREDIAS AUDACE MONOPOLI: Caramia; Leggiero, Passiatore, Lenoci, Palattella, Juan Cruz, Lapertosa, Rodrigo, Paragò, L’Abbate, Cristofaro; Sibilio. All.: Giacovazzo.
FUTSAL CANICATTI’: De Brasi; Marino, Caltabiano, Urso, Vinicinho, Colore, Vitinho, Scervino, A.Castiglione, Toledo, Piovesan; Vigna. All.: G.Castiglione. 
Arbitri: Roberto Galasso della sezione di Aprilia e Mirel Iordache della sezione di Vasto. Cronometrista: Francesco Simone della sezione di Bari.
Note: Ammoniti Scervino, Piovesan(C). Falli 2-1; 1-2. Divisa gialloblu per l’Audace, biancorossa per il Canicattì. Spettatori circa 450.


COPIA SNIPPET DI CODICE











-->