skin adv

Troppa incertezza: la Just Mola si ridimensiona. "Ripartiremo dalle giovanili"

 14/07/2020 Letto 148 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Cominciamo dalla notizia più d'impatto: la Just Mola non parteciperà al prossimo campionato di Serie C1. Una scelta sofferta, sicuramente difficile da prendere, ma estremamente ponderata e responsabile da parte del presidente Alessandro Giustino, in un particolare momento storico caratterizzato anche dalla tanta incertezza sulla programmazione a breve termine per il futsal, dopo lo stop forzato di marzo.

Allo stesso tempo però l'attività tutta della nostra società non è giunta al capolinea, questa è una precisazione necessaria, poiché continueremo a dedicarci alla cura del settore giovanile. Dunque, non un vero e proprio passo indietro, ma un passetto laterale, che mantiene intatto quel progetto di crescita per il quale sono stati fondamentali questi cinque anni di percorso. La Just non termina qui, anzi si sta lavorando ad altri progetti altrettanto affascinanti e ambiziosi, come emerge a chiare lettere dalle parole del presidente: “Prima di intraprendere questa strada mi sono sforzato di scindere l’aspetto empatico da quello razionale; così facendo, seppur a malincuore ho concretizzato la decisione di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie C1. Aspetti personali e soprattutto familiari, non mi consentono di seguire con la giusta attenzione, tenacia e presenza una società nel difficile percorso di crescita e progettualità verso palcoscenici più ambiziosi. Mi sono quindi mosso, senza alcun indugio alla ricerca di figure di spessore che condividessero con me la stessa passione per lo sport; pian piano però ho realizzato con assoluto dispiacere, come il territorio molese sia profondamente avulso da qualsiasi tipologia di progetto di carattere sportivo! La mancanza di vera e propria cultura dello sport, la mancanza di una rete imprenditoriale disponibile, la scarsa vicinanza delle istituzioni, rappresentano fattori determinati al mancato sviluppo di qualsiasi realtà sportiva locale. Lo sport a Mola mi ricorda un po’ quell’ammirevole criceto che corre instancabilmente nella sua ruota: tanto entusiasmo, tanto dispendio di energie, tanta forza investita, tante illusioni infrante nel momento in cui si prende coscienza che alla fine di tutto gli sforzi profusi, non hanno portato alcun risultato. Sotto il piano sportivo, mi duole dirlo, Mola è più di un passo indietro anche ai territori limitrofi dove esistono realtà sportive di grande prestigio; basti pensare alla Pallamano a Conversano, alla Pallavolo a Castellana e alle diverse società di futsal che ormai sono ben salde nel panorama nazionale come Rutigliano, Sammichele e adesso Capurso (per citare le più vicine). Tutto questo ci deve far porre dei quesiti importanti, ma soprattutto deve divenire spunto per attivarci nell’immediato per cambiare rotta, sensibilizzando a 360º un territorio poco incline a questa tipologia di crescita. Quindi, se da una parte resto molto amareggiato per questa risoluzione, dall’altra ho concretizzato l’idea di concentrarmi ancor più intensamente nel fortificare la base del nostro progetto, che di fatto non scompare, bensì muta caratterizzandosi per un’importante sterzata nel proprio percorso; ritengo di aver operato, infatti una scelta coraggiosa quanto coscienziosa: investire quel poco tempo a disposizione, lavorando intensamente sul settore giovanile; evitando altresì di depauperare fondi raccolti attraverso gli sponsor (per lo più extra territoriali), impegnandoli così in un progetto ben più a lungo termine, caratterizzato da una costruzione più razionale, matura e duratura. Formeremo dunque, delle squadre Under ad hoc che parteciperanno ai campionati regionali e sulle quali si auspica di poter contare, nel giro di pochi anni, per mettere le basi di una Just Mola più forte, ambiziosa, più vincente che mai! Lungi dall'annunciarvi la fine della Just, siamo qui a parlare di una ricalibrazione importante di un progetto. Nessuna chiusura, nessun fallimento, bensì puntellatura essenziale per la crescita della nostra realtà. Allo stesso tempo non nascondo che si stanno vagliando anche collaborazioni importanti che potrebbero dare ancor più prestigio al nostro lavoro! La Just c’è e ci sarà più forte di prima”.


Ufficio Stampa Asd Just Mola





Pubblicità