skin adv

Curallo mette il sigillo: l'Orange Asti liquida la pratica Val d'Lans 6-2

 17/10/2020 Letto 311 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ORANGE FUTSAL ASTI





“Chi ben comincia è a metà dell’opera”, recita un vecchio adagio e la prima dell’Orange futsal Asti, in un PalaErrebi Sanquirico purtroppo vuoto da supporter, è di grande auspicio per la stagione che inizia. Il 6 a 2 finale, frutto di un finale di ripresa molto ben giocato e di un super Rivella della cantera astigiana, è il miglior inizio per la presenza astigiana in un girone che sarà molto combattuto.

PRIMO TEMPO - Gli Orange, sempre avanti, sbloccano già il risultato dopo appena un minuto proprio con Rivella, ma sono costretti a subire il pari con El Hajiam. Il pareggio scuote i padroni di casa che costringono sulla difensiva i valligiani, ma la pressione alla fine consente a Del Bianco di riportare avanti gli uomini di Patanè, anche in questo caso il vantaggio dura poco, pur se Celentano e lo stesso Del Bianco si mangiano due reti a porta vuota nella stessa azione. Patanè capisce che deve scuotere i suoi chiama time out e sulla ripartenza Celentano prende un doppio palo interno e la palla rotola in rete.

SECONDO TEMPO - Ripresa molto tosta con continui capovolgimenti di fronte e molte occasioni non concretizzate fino a quando Del Bianco non inventa per Rivella che di fatto sul 4 a 2 chiude la contesa. Il Val d’Lans si sfalda in difesa e concede altre due reti, sempre Rivella e Curallo, per un 6 a 2 finale. È solo la prima d’accordo e mancava anche qualche pedina, ma il gruppo è solido e cresce. Ora subito riposo, si torna in campo il 31 e l’avversario sarà uno di quelli tosti in quel di Burago di Molgora: la Domus Bresso.


Ufficio Stampa Orange Asti





Pubblicità