skin adv

Galante e il suo ruolo di leader alla 3Z: “Un privilegio lavorare con i miei giovani compagni”

 25/11/2016 Letto 616 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Luca Venditti
Società:    HISTORY ROMA 3Z





La vittoria per 6-0 ottenuta nella nona giornata con il Città di Colleferro, permette alla Roma 3Z di stazionare al 4° posto in campionato, con 18 punti totalizzati, e di guardare avanti con fiducia. Nonostante la graduatoria del girone B proietti la squadra gialloblù nelle zone nobili, l’obiettivo stagionale rimane quello di inizio anno: Il mantenimento della categoria.


OBIETTIVO SALVEZZA – La classifica non deve ingannare, per tale ragione, la prossima sfida ad Albano rappresenta uno scontro diretto. “Affronteremo questa trasferta per giocarci le nostre possibilità di salvezza - afferma Giuseppe Galante l’Albano è una squadra da non sottovalutare”.

COLONNA PORTANTE – Il roster a disposizione di Fabrizio Scaccia è composto dal giusto mix tra adulti d’esperienza e giovani di talento. Molti dei senatori dello spogliatoio gialloblù sono però fermi ai box, ognuno alle prese con il proprio infortunio. L’unico “sopravvissuto” dei senior è Giuseppe Galante, che, assieme ai tanti giovani presenti in squadra, sta portando avanti con successo la Roma 3Z. “Il mio compito? Fare da guida ai miei compagni”. Spiega la colonna portante del Roma 3Z. “è un privilegio avere in squadra dei giovani così bravi, ma allo stesso tempo umili e con tanta voglia di apprendere. Se guardo il bicchiere mezzo pieno, gli infortuni degli adulti hanno permesso loro di avere un alto minutaggio e questo sta facendo sbocciare tutto il loro talento”. Dopo tutto, il ruolo di leader che Galante si è ritrovato cucito addosso, non è poi così male: “è meglio fare da guida, anche perché non ho più le gambe per correre come i miei compagni (ride ndr)”.  


Luca Venditti 





Pubblicità