skin adv

Fasano, Naiara Dos Santos non basta: lo Statte si impone 6-2 nel derby

 03/10/2017 Letto 168 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    STONE FIVE FASANO





Il derby va allo Statte, per 2-6, e si interrompe così la corsa dello Stone Five Fasano che non riesce a bissare il risultato ottenuto in quel di Terni. Una sconfitta arrivata soprattutto nei minuti finali, con lo Statte che dilaga in virtù di un’ottima difesa del portiere di movimento, siglando le ultime tre reti nel minuto finale di gara. 
Non basta una Dos Santos in stato di grazia ad evitare una sconfitta davanti al proprio pubblico, che soprattutto nel primo tempo vede le biancazzurre di mister Monopoli lottare ad armi pari nonostante le diverse defezioni, da Pasinato a Cenedese, Gariuolo, Pia Gomez e Gelsomino, un quintetto intero.
“Ringrazio Dio per la doppietta, ma l’avrei sicuramente scambiata con la vittoria – ha detto una stremata Dos Santos -. Il campionato è lungo e una sconfitta non intralcerà il nostro cammino. Lavoreremo sodo per reagire subito, correggeremo i nostri errori e perfezioneremo le nostre tattiche, per tornare al successo”

IL MATCH - Primo tempo equilibrato, Belam colpisce un palo di sinistro, dando l’illusione ottica del goal, Al 13’ Oliveira porta in vantaggio la compagine tarantina, ma proprio Dos Santos pareggia i conti subito dopo con uno dei goal più belli mai visti al Salvemini, al volo dopo calcio d’angolo.
Lo Stone Five Fasano ci crede, ma nel momento migliore delle ragazze di mister Monopoli, è lo Statte a trovare il raddoppio con Pegue, che di testa dopo il rilancio di Margarito trova disattenta la difesa del Fasano.
Nel secondo tempo il Fasano prova il tutto per tutto per giungere al pareggio, dopo aver subito al 12’ il secondo goal della Oliveira, ma il portiere di movimento è un’arma a doppio taglio e lo Statte trova tre goal, con Mansueto due volte e Margarito poco prima della sirena finale, nel mezzo il tiro libero di Jessica Dos Santos, che non basta per riacciuffare le rossoblu.

Adesso Pescara – Il calendario non sorride al Fasano, che dopo l’inizio a Terni, poi terminato con un’impresa, nella seconda trasferta sfiderà il forte Pescara, saldamente a punteggio pieno, con 21 goal fatti e 0 subiti sin qui. Servirà ripartire immediatamente, magari recuperando anche qualche pedina fondamentale nello scacchiere di coach Monopoli.


Ufficio Stampa Stone Five Fasano




COPIA SNIPPET DI CODICE