skin adv

Jeffe dà, Jeffe toglie: amaro esordio per Capurso, Bisceglie ko nel finale col Meta

 07/10/2017 Letto 266 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL BISCEGLIE





Un Futsal Bisceglie volenteroso e ordinato non riesce ad avere la meglio del Meta nella gara di esordio del campionato di serie A2, con i siciliani che si impongono nel finale con il punteggio di 3-2. Defezioni confermate in entrambe le compagini, con i nerazzurri privi di Losito, De Cillis, Ferrucci e Valente, mentre nel Meta assenti Amoedo e l’ex di turno Sanchez. Mister Capurso, che torna a sedersi su una panchina del PalaDolmen dopo oltre cinque anni dall’ultima partita del Bisceglie Calcio a 5, manda in campo lo starting five composto da Taibi, capitan Pedone, Dener, Bavaresco e Jeffe, mentre dall’altra parte Samperi si schiera con Tornatore, Vega, Duda, Musumeci e Schacker.


LA PARTITA - L’avvio di gara è equilibrato, con le squadre che si studiano per poi affondare il colpo. Taibi è decisivo in un paio di circostanze su Musumeci, mentre al 12′ è Jeffe a sfiorare il gol con un tiro che termina di poco fuori. Al 15’47” il Futsal Bisceglie passa in vantaggio: sponda di Dener per l’accorrente Pedone che fulmina Tornatore e sigla il ventesimo gol della sua carriera in maglia nerazzurra. Il Meta reagisce con Vega che testa i riflessi di Taibi al 17’20” e con Musumeci che colpisce in pieno il palo a trenta secondi dalla sirena. Al riposo si va sul punteggio di 1-0. La ripresa si apre con il pareggio di Vega dopo 2’26”, abile a sfruttare una serie di rimpalli nell’area di rigore pugliese sugli sviluppi di corner. Al 4’49” il Futsal Bisceglie torna in vantaggio: Messina cintura e attera in area di rigore un ispirato Dener e dal dischetto Jeffe non fallisce. La gara resta viva ed equilibrata con Dener che al 6’17” sfiora il tris, mentre al 14” uno scatenato Musumeci si trova a tu-per-tu con Taibi e prova a beffarlo con un pallonetto che è però impreciso. Al 15’28” avviene l’episodio che cambia radicalmente il volto del match: il Meta chiama time-out e Jeffe, nel prosieguo dell’azione di gioco, allontana il pallone dal punto di battuta; per Malandra non ci sono dubbi e rifila all’ex Real Rieti il secondo giallo e dunque l’espulsione. A poco servono le veementi proteste di tutto il PalaDolmen e della panchina nerazzurra. In inferiorità numerica Duda trova il 2-2, mentre Taibi va a un passo dal 3-2 al 17’15”. A novanta secondi dalla fine del match, però, si consuma la beffa per i nerazzurri: Vega raccoglie una palla vagante nel cuore dell’area di rigore e con un tiro potente sigla il gol-vittoria. Nel finale il Meta resiste agli attacchi biscegliesi e porta a casa i primi tre punti della stagione. Per il Futsal Bisceglie resta l’amarezza di una partita che si poteva portare a casa e condizionata in modo determinante da una decisione dei direttori di gara. Nei prossimi due turni Pedone e compagni osserveranno i turni di riposo e torneranno a giocare il 28 ottobre quando al PalaDolmen arriverà il Barletta.


FUTSAL BISCEGLIE – META C5 2-3 (1-0 p.t.)
FUTSAL BISCEGLIE: Taibi, Annese, Losito, Pedone, Gabriel, Dener, Jeffe, Baroni, Bavaresco, Binetti, Sinigaglia, Vitale.  All. Capurso
META: Coco, Messina, Silvestri, La Rosa, Schacker, G.Musumeci, Lo Cicero, Tornatore, Vega, Duda, Musumeci. All. Samperi
ARBITRI: Ariasi di Pescara e Malandra di Avezzano. Crono: Tessa di Barletta
MARCATORI: 15’47” Pedone (B), p.t. 2’26” Vega (M), 4’49” Jeffe r. (B), 16’42” Duda (M), 18’31” Vega (M), s.t.
AMMONITI: Gabriel, Bavaresco (B), Messina, Schacker, Vega, C.Musumeci (M)
ESPULSI: 15’28” Jeffe (B), s.t.

Ufficio Stampa ASD Futsal Bisceglie 1990




COPIA SNIPPET DI CODICE