skin adv

Sestu regge un tempo, non basta Ruggiu a Chieti: poker Civitella Sicurezza

 09/10/2017 Letto 237 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI SESTU





Inizia con una sconfitta il campionato di Serie A2 del Città di Sestu che viene superato per 4-1 dal Civitella Sicurezza Pro, una delle compagini candidate al salto di categoria, dopo una prova di carattere che lascia ben sperare. Al Pala Santa Filomena di Chieti, i padroni di casa devono rinunciare a Carvalho e Tatulli, mister Palusci sceglie per lo starting five Mazzocchetti, Galliani, Jelavic, la “Tassa” Borsato e Coco Schmitt mentre il tecnico sestese Mura risponde con Zanatta, Wilson, Rufine, Bonfin e Gonzalez. Subito aggressivi gli abruzzesi che si trovano al 5° fallo dopo 12 minuti ma passano in vantaggio con Felipe Arteiro al minuto 16’02” e all’intervallo il tabellone recita Civitella 1 Città di Sestu 0.


SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Civitella raddoppia a 5’34” con lo sloveno Jelavic, Ruggiu accorcia le distanze al 14’56” dando speranza ai sestesi. Negli ultimi 120 secondi di gara mister Mura si gioca la carta del quinto uomo ma i rossoblu non riescono ad agguantare il pari e Dodò Correia chiude l’incontro sul 4-1 finale con una doppietta tra il 18’27” ed il 19’43”. Per il Città di Sestu arriva così una sconfitta preventivata vista la caratura dell’avversario, ma figlia di un risultato bugiardo.  Wilson e compagni cercheranno i primi tre punti stagionali nel prossimo incontro del PalaDante contro la Nuova Comauto Prato, uscita con un punto dall'EstraForum nel match contro il Bubi Merano.


CIVITELLA SICUREZZA PRO- CITTA’ DI SESTU 4-1 (pt.1-0)
CIVITELLA SICUREZZA PRO: Mazzocchetti, Galliani, Jelavic, Borsato, Coco Schmitt, Rocchigiani, Pereira, Dodò, Hozjan, Arteiro, Karaja, Cascarano. All. Palusci
CITTA’ DI SESTU: Zanatta, Rufine, Wilson, Gonzalez, Bonfin, Asquer, Casu, Cau, Vaccargiu, Fois, Ruggiu, Erbì. All. Mura
MARCATORI: 16’02” Arteiro (C), 5’34” Jelavic (C), 14’56” Ruggiu (S), 18’27” Dodò (C), 19’43” Dodò (C)
AMMONITI: Coco (C)


Mattia Bullita
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport




COPIA SNIPPET DI CODICE