skin adv

Fuorigrotta: blitz di ripresa. Di Iorio: "Felice della reazione, ragazzi eccezionali"

 09/10/2017 Letto 143 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL FUORIGROTTA





Il Futsal Fuorigrotta soffre, va sotto e con una grande prestazione nella ripresa, espugna il parquet del Bernalda, gelando un “PalaCampagna” gremito di tifosi locali. Doppiette per Mario Imparato e Adrian Varela, timbrano il cartellino anche Cerrone e De Simone.


PRIMO TEMPO - Di Iorio, come già annunciato alla vigilia, recupera De Simone rispetto al match di Caserta. Scheleski, invece, non ce la fa. Il tecnico flegreo opta per Torre tra i pali con Perugino, Cerrone, Varela e Dani Blanco a completare il reparto di movimento. Pronti-via e il Bernalda passa in vantaggio con Fusco. Il campo è molto piccolo e ne beneficia lo spettacolo: due giri di lancette e Varela porta a spasso la retroguardia locale, trovando subito l’1-1. Il Fuorigrotta fa la partita e il Bernalda segna: schema su punizione, Da Costa sigla il 2-1. De Brasi si supera su Solombrino, assistito da Varela. Gol mancato, gol subito: Kapa perde palla a centrocampo (poteva starci il fallo), il coach-player De Moraes batte Torre in uscita 3-1. Sul finire della prima frazione di gioco un gol da applausi di Varela, che mette a sedere Fusco e De Brasi, manda le compagini al riposo sul 3-2.


SECONDO TEMPO - Il Fuorigrotta schiaccia il Bernalda nella sua metà campo. Cerrone colpisce la traversa, Dani Blanco sfiora il pari in due circostanze. Il gol è nell’aria e arriva poco più tardi: apertura straordinaria di Imparato, De Brasi dice no a Varela, ma De Simone è lesto ad impattare il punteggio. Torre dice no a Gallatelli nell’unica vera occasione del Bernalda. Al 35esimo il Fuorigrotta completa la rimonta con un assolo, da applausi, di Imparato, migliore in campo insieme a Varela. L’ex Orte ha palla del 3-5: il lob, però, è debole e De Brasi si salva. De Moraes si gioca il tutto per tutto schierando Gallatelli portiere di movimento, il Fuorigrotta tiene bene e non corre pericoli. A 50 secondi dal gong succede di tutto: Fusco, già ammonito, ferma Kapa: espulsione e tiro libero. Dalla lunetta dei dieci metri si presente Cerrone che non sbaglia: 3-5. Partita finita? Assolutamente no. Da Costa rimette in carreggiata il Bernalda a 28 secondi dalla sirena, sugli sviluppi di un corner. Imparato spegne le speranze di rimonta dei lucani con un pallonetto dalla propria metà campo che chiude le ostilità con il punto del 4-6 finale.


SALA STAMPA - “Abbiamo giocato una ripresa praticamente perfetta, vittoria meritata per quanto si è visto in campo – dice il tecnico Di iorio -. Subiamo sempre gol al primo tiro in porta e dobbiamo rincorrere subito l’avversario. Felice della reazione, siamo sempre stati in partita. Contento anche per la difesa del portiere di movimento: i ragazzi sono stati eccezionali. Scheleski? Spero di ritrovarlo la prossima settimana”.


Bernalda Futsal - Futsal Fuorigrotta 4 - 6 (p.t. 3-2)
Bernalda: 13 De Brasi, 14 Acito, 3 Dell’Osso, 4 Caruso (K), 5 Bellaver, 6 Da Costa, 7 Girardi, 8 Mianulli, 9 Grossi, 10 Gallitelli, 11 De Moraes, 22 Fusco. All. De Moraes.
Futsal Fuorigrotta: 15 Fuschino, 17 Torre, 6 Perugino, 7 Varela, 8 Imparato, 9 Solombrino, 10 De Simone, 11 Cerrone, 13 Kapa, 14 Dani Blanco, 16 Casizzone, 22 Loasses. All. Augusto Di Iorio.
Arbitri: Losacco (Bari), Lacalamita (Bari). Crono: D’Alessandro (Policoro)
Marcatori: 1’ Fusco, 2 Varela, 5’ Da Costa, 7’ De Moraes, 18’ Varela, 30’ De Simone, 35’ Imparato, 39’ Cerrone, 39’25’’ Da Costa, 40’ Imparato.
Ammoniti: Da Costa (Bernalda), Imparato, Cerrone, Torre, Varela, Kapa (Futsal Fuorigrotta)
Espulso: Fusco al 39’ per somma di ammonizioni.
Note: 400 spettatori presenti. Falli primo tempo: 5-5; falli secondo tempo 6-5.

Ufficio Stampa Futsal Fuorigrotta




COPIA SNIPPET DI CODICE