skin adv

Breganze, il punto di Zanetti: “Siamo ancora al 50%. Serie A? Lunga ed impegnativa”

 13/10/2017 Letto 154 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Luca Venditti
Società:    FUTSAL BREGANZE





Tra rinvii e turni di riposo, il campionato del Futsal Breganze è iniziato da nemmeno una settimana. Dopo il pareggio casalingo inaugurale con la Lazio e la vittoria per 2-7 raccolta contra il Futsal Woman Rambla, la compagine vicentina staziona all’undicesimo posto, con 4 punti e l’attenuante delle due partite in meno. Nel frattempo è già aria di derby. Domenica, infatti, il Città di Thiene è pronto ad ospitare la squadra di Luigi Zanetti, in una stracittadina divenuta ormai consueta ai vertici del futsal in rosa. “Sfida da non sottovalutare sia per l’avversaria che per la partita in sé”, il monito di Zanetti.

PRIME IMPRESSIONI – Le prime uscite hanno messo in evidenza pregi e difetti di un Breganze ancora in piena fase di costruzione, ma pur sempre sulla buona strada. “Le prime impressioni? C’è tanto da lavorare - catechizza l’allenatore delle venete -, sia a livello individuale che collettivo. Ci sono delle situazioni ancora non ottimizzate, dobbiamo adoperarci per correggerle. Siamo ancora al 50% delle nostre potenzialità”.

DERBY - Il derby con il Città di Thiene è senza dubbio un ottimo stimolo ad impegnarsi ulteriormente. “Noi e loro, due squadre costruite con obiettivi diversi. Breganze favorito? È una partita in cui c’è tanto agonismo, non va sottovalutata né per questo aspetto né per la forza dell’avversaria. Ci stiamo preparando bene ad affrontarla”.

SERIE A – Il campionato è appena all’inizio e qualsiasi giudizio può risultare affrettato. Eppure, queste prime giornate hanno fatto intuire quale potrà essere l’andamento della nuova Serie A. “Di sicuro si può dire che sarà una stagione lunga ed impegnativa. Al momento vedo tre blocchi principali. Nel primo, formato dalle big, metto tutte le formazioni blasonate e già collaudate, con il Pescara che quest’anno ha messo insieme un roster quasi imbattibile. Un gradino più in basso ci sono le squadre di media classifica e poi per ultimo tutta la fila delle impegnate nella lotta salvezza”. Insomma, sarà una Serie A da seguire con molta attenzione, con il Breganze pronto a recitare la propria parte. “Non siamo tra le concorrenti al vertice, ma la scorsa stagione abbiamo dimostrato che con la giusta preparazione e motivazione si possono raggiungere ottimi risultati”. E quest’anno l’obiettivo sarà ripetersi. To be continued…


Luca Venditti




COPIA SNIPPET DI CODICE