skin adv

CF, la ricetta di Cavallo: "Dobbiamo avere la fame di chi è al primo anno di C1"

 19/10/2017 Letto 131 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Puma
Società:    REAL CASTEL FONTANA





Un inizio scoppiettante, poi due blackout (ko con la Vigor Cisterna e pari con il Savio). Il Castel Fontana perde terreno, ma non l'entusiasmo. “Cosa è successo in queste due settimane? Niente, ci siamo solo resi conto di quanto sia difficile questo campionato – spiega Giuliano Cavallo -. Ci sono servite da lezione, abbiamo capito che se non hai l'approccio giusto, gli avversari non perdonano. Come sabato scorso. Contro il Savio dovevamo vincere, poi siamo stati puniti a pochi secondi dalla fine”.


EQUILIBRIO - La squadra di Marino è comunque lì, a soli tre punti di distanza dal primo posto occupato dal Minturno, a testimonianza di quanto questo campionato sia equilibrato: “Il tasso tecnico è alto e noi dobbiamo calarci nella parte. In queste prime quattro partite ho conosciuto tanti giocatori mai visti prima che hanno tanta fame, ecco noi dobbiamo mettere in campo la stessa cattiveria di chi ci troviamo contro, calandoci nella parte come se fossimo alle prime armi”.

RISCATTO - E dovrà essere esattamente così nella trasferta di Carbognano, squadra che – nonostante l'onorevole impegno dei giocatori nella raccolta delle nocciole – ha gli stessi punti del Castel Fontana: “In due stagioni non abbiamo mai vinto su questo campo – precisa Cavallo – il che dimostra quanto sia difficile andare a fare risultato. Giocheremo contro ragazzi che hanno fame e voglia di fare bella figura di fronte ai propri tifosi. Noi dobbiamo essere concentrati al massimo, perché non possiamo permetterci altri passi falsi”.


Francesco Puma




COPIA SNIPPET DI CODICE