skin adv

Un derby per confermarsi, Giulio Mura: "In casa difficile rubare punti al Sestu"

 21/10/2017 Letto 113 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI SESTU





Archiviata la bella vittoria contro il Prato, per il Città di Sestu l'obiettivo si sposta sul prossimo avversario: la Leonardo, in quello che sarà il primo derby stagionale. Per i sestesi un match difficile contro una squadra ferita nell'orgoglio dopo la sconfitta di Merano, preventivata alla vigilia ma decisamente pesante per quanto visto in campo e per come è arrivata viste le decisioni arbitrali che hanno portato all'allontanamento di mister Catta, squalificato per un turno e costretto ad osservare la prossima sfida dalla tribuna, oltre alla malasorte che ha colpito Bebo Orani, uscito anzitempo a causa di un infortunio. Una sfida tra due sarde che in Serie A2 manca dalla stagione 2013-2014 quando furono il Futsal Città di Sestu ed il Cagliari Futsal a tenere alto l'onore dei quattro mori in giro per l'Italia con i primi capaci, da neo-promossi, di conquistare una spettacolare promozione in Serie A e ricordando che tre squadre isolane nella seconda categoria nazionale non si incontravano dal lontano campionato 2008-2009.


GLI EX - Qualche ex da una parte e dall'altra: in casa Città di Sestu Giulio Mura e l' attuale allenatore in seconda Mariano Tallaferro hanno vestito la maglia del team di Gianluca Manca, dall'altro lato c'è Gigi Cogotti, che, con oltre 20 gol nella stagione 2015-2016, ha contribuito all’approdo del club sestese nei campionati nazionali. C'è un precedente  tra le due squadre a livello nazionale: le compagini si sono affrontate il 18 Gennaio nel primo turno di Coppa Italia Serie B  con Wilson e compagni usciti vincitori per 3-2 grazie al gol decisivo siglato dall'ex Mura dopo le reti di Deplano e Orrù per gli arancio-neri e di Ruggiu e Casu per i rossoblù. Ed è proprio il numero 5 sestese, autore di una prestazione maiuscola contro i lanieri condita da un gol ed un assist oltre ai tanti contrasti vinti, ad introdurci il derby campidanese che attende i ragazzi guidati da Mario Mura: 


GIULIO MURA - "Dopo la sfortunata gara di Chieti e l’ottima performance con il Prato abbiamo l’obbligo di ripeterci anche con la Leonardo – afferma il classe 1990 – con la differenza che sarà una partita molto più difficile a livello psicologico. I derby sono sempre particolari, in questo sport si gioca per arrivare ad affrontare partite come queste, ritrovarsi il palazzetto pieno e affrontarsi con in palio tre punti pesanti da ancora più sapore alla contesa. Mi aspetto un incontro molto maschio dove non mancherà la cattiveria agonistica e molta attenzione in fase difensiva da ambo le parti, in sostanza faremo divertire il pubblico. Per quanto ci riguarda sarà il campo a parlare – conclude Giulio Mura – abbiamo dimostrato che ce la possiamo giocare con tutti e che, in casa, sarà difficile rubarci punti”. Si svuota l’infermeria rossoblu e non può che far piacere al tecnico Mura: recuperato a pieno regime Ruggiu, avrà a disposizione tutta la rosa permettendogli così di ponderare le sue scelte senza alcun problema. Le squadre scenderanno in campo Sabato 21 Ottobre alle 15 al Palazzetto dello Sport di Via Dante a Sestu (CA), gli arbitri designati sono Davide Fardelli di Cassino e Alessandra Carradori dalla sezione di Roma 1 coadiuvati dal cronometrista Stefano Pani di Oristano.
La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook Directa Sport Live Tv con collegamento a partire dalle 14.45.


Mattia Bullita
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport




COPIA SNIPPET DI CODICE