skin adv

Il Bisceglie riparte da Civitanova, Ventura: "Abbiamo bisogno di determinati ritmi"

 21/10/2017 Letto 134 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BISCEGLIE





Dopo il turno di sosta forzato, dovuto al girone composto da 13 squadre, il Bisceglie Femminile riprende il cammino nel girone B di serie A2 affrontando il Civitanova Dream Futsal in occasione del quinto turno di campionato.

VENTURA - “Dopo tre partite è ancora presto per fare bilanci”, esordisce il tecnico neroazzurro Francesco Ventura, “stiamo facendo bene avendo vinto tutte le gare disputate, ma credo che i galloni di favorita alla vittoria del campionato spettino a compagini che hanno una storia in questi campionati, oltre che dei roster attrezzati per farlo. Le vittorie di certo fanno morale, adesso riprendiamo il cammino sperando che la sosta non abbia interrotto il nostro lavoro”. Di fronte un Civitanova con 6 punti in classifica e reduce dalla sconfitta per 2-0 rimediata in casa del Città di Porto San Giorgio. La compagine allenata da Paolo Tamburrini in casa ha conquistato 3 dei 6 punti disponibili, rimediando una sconfitta all’esordio contro il Dona Style Fasano (1-3), per poi rimediare due settimane dopo con il 4-0 inflitto all’Atletic San Marzano. “Non conosciamo molto dei nostri avversari”, dichiara l’allenatore biscegliese”, ma sarà una trasferta insidiosa perché la prima realmente lontano da casa e su una superficie diversa dalla nostra alla quale dovremo essere brave ad adattarci subito”. 

CERTEZZE - Alla volta delle Marche si parte con delle certezze, “Siamo consapevoli di essere una squadra che può dire la sua se gioca a determinati ritmi”, continua Ventura, “il roster a disposizione è di valore, sfruttarlo al meglio è quello che ci prefiggiamo di fare. Dobbiamo migliorare la gestione del possesso palla, questo è sicuro, ma già dalla partita casalinga contro il Porto San Giorgio si sono viste buone cose. Sono convinto che possiamo e dobbiamo fare meglio perché è nelle corde delle nostre calcettiste. Comincia un ciclo importante”, conclude il tecnico del Bisceglie, “non abbiamo più soste fino a dicembre, ci saranno trasferte lunghe e un finale di girone molto impegnativo. Novembre poi sarà un mese decisivo poi per capire quali saranno le nostre reali possibilità e se saremo all’altezza di centrare una delle prime quattro posizioni che ci consentirebbe di accedere al primo turno di qualificazione di Coppa Italia”.  Bisceglie che dovrà fare a meno dei portieri Ciangiotta e Patruno, fuori per problemi di natura fisica. Gara che sarà diretta da Luca Moscone e Andrea Di Vito, entrambi della sezione de L’aquila; crono: Roberto Acella della sezione di Macerata. Calcio d’inizio previsto alle ore 15.  A partire dalle 14.55 spazio alla diretta streaming sulla pagina facebook @BisceglieFemminile con telecronaca affidata alla voce di Gianluca Valente. 


Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile

 




COPIA SNIPPET DI CODICE