skin adv

Saura fa soffrire il Pescara: il cuore della IC Futsal non basta al PalaRigopiano

 22/10/2017 Letto 208 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IC FUTSAL





Non basta una prova dal grande cuore all’IC Futsal per ottenere un risultato positivo sul campo del Pescara. Gli uomini di Vanni Pedrini lottano duramente contro i vice-campioni d’Italia, recuperano per ben 2 volte lo svantaggio (da 2-0 a 2-2, da 3-2 a 3-3), ma alla fine escono sconfitti per 7-4 in occasione della quinta giornata della serie A1 di calcio a 5. Sotto di 2 gol (Rescia ed Ercolessi) dopo un inizio shock di partita, gli ospiti rimettono la situazione in parità nei secondi 10 minuti di primo tempo, grazie alle reti di Ferrugem e Saura. Nella ripresa il Pescara si riporta subito avanti ancora con Rescia, ma capitan Borges pareggia subito al termine di una splendida azione corale. Cuzzolino e Rosa fanno sognare gli abruzzesi con i gol del 5-3, ma uno scatenato Saura segna nuovamente e riaccende la speranza per l’IC Futsal. Poco più tardi, però, Salas e ancora Rosa segnano le reti per il definitivo 7-4.


LA PARTITA - Primo Tempo Si gioca a porte chiuse a Pescara, con i padroni di casa che schierano Pietrangelo, Saad, Salas, Rescia e Azzoni. Dall’altra parte, invece, mister Pedrini manda in campo Juninho tra i pali mentre Ferrugem, Borges, Castagna e Salado sono i giocatori di movimento. L’inizio di partita è un monologo del Pescara. Gli abruzzesi infatti sbloccano subito il risultato al minuto 3.45 con il gol di Rescia sul calcio d’angolo battuto da Cuzzolino. Juninho evita il raddoppio sulla conclusione di Rosa ma nulla può sul tap-in di Ercolessi, bravo a depositare in rete il 2-0 al minuto 6.06 dopo il tiro da fuori di Rosa. L’IC Futsal è in difficoltà e si affida ancora al proprio estremo difensore per restare in partita. Juninho infatti nega per diverse volte il terzo gol agli avversari, compiendo ottime parate, tra cui un vero e proprio miracolo sul tiro di Cuzzolino. Per combattere il pressing avversario, capace di causare diversi problemi in fase di impostazione alla sua squadra, Mister Pedrini decide quindi di usare il portiere di movimento e la mossa si rivela vincente. L’IC Futsal infatti si scuote e chiama finalmente in causa Pietrangelo con 2 conclusioni da fuori di Murga e Salado intorno al tredicesimo minuto. Pochi istanti più tardi, invece, Ferrugem trova Castagna, il cui tiro va fuori per un soffio. È il preludio alla rete del 2-1 che arriva al minuto 14.55, grazie alla conclusione da fuori di Ferrugem. Con Juninho ancora fuori dai pali in fase offensiva, l’IC Futsal continua a tenere le redini del gioco e impedisce agli avversari di uscire dalla propria metà campo. Sul finire della prima frazione di gioco, al minuto 19.28, arriva il meritato pareggio. Saura si mette infatti in proprio e con un bel tiro da fuori supera Pietrangelo per il gol del 2-2. Secondo Tempo Come avvenuto nella prima frazione, l’avvio di tempo è nuovamente traumatico per l’IC Futasl. Dopo 1.00 minuto di gioco, gli ospiti perdono palla e, in contropiede, Rescia sigla il 3-2 per il Pescara. Questa volta, però, gli uomini allenati da mister Pedrini non subiscono psicologicamente il colpo e impattano subito il risultato, grazie ad una grande azione corale. Dopo un bella serie di passaggi, Saura riceve la palla in area, la tocca per capitan Borges che segna il 3-3 al minuto 3.50. La gioia del pari non dura però nemmeno 2 minuti. Al 5.18 Cuzzolino porta nuovamente avanti il Pescara realizzando il 4-3. La sfida è molto intensa, con continui capovolgimenti di fronte da ambedue le parti. Da una parte i padroni di casa sfiorano il 5-3 ma sulla propria strada trovano sempre Juninho, mentre dall’altra Ferrugem va a pochi centimetri dal pareggio con un tiro da fuori a portiere battuto. Al minuto 10.41 i padroni di casa sfruttano una nuova sanguinosa palla persa da parte dell’IC Futsal e, in contropiede, segnano il 5-3 con Salas, su assist di Rosa. La partita sembra essere indirizzata di nuovo sul binario per Pescara, ma Borges e compagni dimostrano ancora una volta di avere un cuore immenso. Al minuto 11.40, infatti, Saura continua la sua grande prova e deposita in rete il gol della speranza, portando di nuovo la sua squadra sul meno uno. Il Pescara però non ci sta e con Rosa segna il 6-4 al minuto 14.43. Alla ripresa del gioco Castagna non concretizza una ghiotta occasione e, dall’altra parte, una nuova palla persa in fase di possesso con il portiere di movimento al minuto 15.53 regala a Rosa il gol del 7-4 con cui si chiude virtualmente la partita. Ziga Ceh cerca infatti di rendere meno amaro il passivo per l’IC Futsal ma la traversa gli nega la gioia del gol per l’ultima emozione del match.


PESCARA-IC FUTSAL 7-4 (2-2 p.t.)
PESCARA: Pietrangelo, Saad, Salas, Rescia, Azzoni, Mudronja, Ercolessi, Romano, Fernandao, Rosa, Mentasti, Cuzzolino. All. Colini
IC FUTSAL: Juninho, Castagna, Ferrugem, Borges, Salado, Liberti, Magliocca, Murga, Saura, Garofalo, Battaglia, Ceh. All. Pedrini
MARCATORI: 3’45’’ p.t. Rescia (P), 6’06’’ Ercolessi (P), 14’55’’ Ferrugem (IC), 19’28’’ Saura (IC), 1’ s.t. Rescia (P), 3’50’’ Marcio Borges (IC), 5’18’’ Cuzzolino (P), 10’41’’ Rosa (P), 11’40’’ Saura (IC), 14’43’’ Salas (P), 15’53’’ Rosa (P)
AMMONITI: Juninho (IC), Ferrugem (IC), Salas (P)
ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce), Raffaele Ziri (Barletta) CRONO: Antonino Tupone (Lanciano)


Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal




COPIA SNIPPET DI CODICE