skin adv

Esordio casalingo positivo per il Real Team Matera: Paul Mitchell battuto 7-2

 22/10/2017 Letto 242 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL TEAM MATERA





Serviva una prova di carattere  ed è arrivata. Il Real Team Matera archivia la pratica Paul Mitchell PZ con un perentorio 7-2, frutto di un ottimo approccio alla gara e di una buona gestione della palla per tutto l’arco dei sessanta minuti.

PRIMO TEMPO - Ad aprire le marcature dopo soli cinque minuti di gioco è Panarella, che trova la girata vincente dal limite dell’area. La reazione ospite è sterile, il Real controlla agevolmente e prova senza successo ad allargare il punteggio con buone trame di gioco. Summa invece, è praticamente inoperoso fra i pali della porta materana. La rete del raddoppio arriva cinque minuti prima del duplice fischio, con Petragallo che chiude il triangolo con Perrucci e punisce per la seconda volta l’estremo difensore potentino Lovallo.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il canovaccio della partita è lo stesso. Real che prova a sfondare il muro potentino e ci riesce nel momento probabilmente migliore del Paul Mitchell che colpisce anche un palo con Infantino. E’ capitan Vivilecchia a trovare la doppietta personale portando le marcature Real a quota quattro. La prima rete della bandiera rossoblù arriva al 12’ con Avallone, che sfrutta un leggero calo di attenzione della retroguardia materana. Ma l’ottima giornata in fase realizzativa dei biancoazzurri è rimarcata stavolta da Crapulli, il giovane bomber cresciuto in casa Real che al primo tocco all’ingresso in campo infila l’estremo difensore potentino con un mancino rasoterra. Al 20’ anche Panarella trova la meritata doppietta personale e, dopo la seconda marcatura ospite di Infantino con un tiro deviato, è Lecci a fissare il punteggio sul 7-2 finale.

RONDINONE - Una buona prova che soddisfa anche mister Rondinone: “Avevo chiesto ai ragazzi una prova di carattere ed è arrivata. Rispetto all’esordio con il Pisticci siamo stati più incisivi sottoporta e più attenti in fase difensiva, anche se i due gol presi oggi si potevano comunque evitare, ma non dobbiamo dimenticare che siamo una squadra giovane, per lunghi tratti abbiamo avuto in campo un 2000, un ’97 ed un ’96. Ora affrontiamo il Futura in coppa e la difficile trasferta con il 3p Valle del Noce, che dirà molto quello che potrà essere l’andamento della stagione”. Un Real quindi apparso in crescita e più concentrato. Importantissima la sfida di coppa contro il Futura Matera per il primo vero derby stagionale. Appuntamento fissato per le ore 19 di giovedì 26, presso la Tensostruttura di Via dei Sanniti.


Ufficio Stampa Real Team Matera 
 




COPIA SNIPPET DI CODICE