skin adv

Cisternino, bicchiere mezzo vuoto. Basile: "Commettiamo meno errori. Ma..."

 22/10/2017 Letto 245 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CISTERNINO





LA SQUADRA - Due punti persi. E' in estrema sintesi il pensiero di Piero Basile per il pari casalingo del suo Cisternino contro il Came Dosson, nella quinta giornata di regular season. Non è bastato andare avanti 5-1, la rimonta trevigiana fa slittare ancora una volta il primo successo interno in Serie A della matricola giallorossa.


L'ANALISI - "Siamo stati sfortunati". Il tecnico cistranese mastica amaro. "Abbiamo preso due goal su deviazione e siamo arrivati nel momento clou della gara con gli uomini contati, visto l’infortunio di Franklin e l’espulsione di Leggiero - analizza, sempre in uno stralcio di un'intervista ufficiale - ho dovuto tenere alcuni giocatori fissi in campo per controbattere il loro portiere di movimento". Occasione persa, dunque. Basile alza l'asticella. "Dobbiamo commettere qualche errore in meno, soprattutto per quanto riguarda le proteste - continua - non so cosa sia successo con Leggiero, ma dare due cartellini gialli in 10 secondi è esagerato. Franklin è stato ammonito dopo un’esultanza contenuta peraltro. Dobbiamo imparare da questi errori".


PROSSIMO TURNO - Luneì riparte la preparazione per la sfida contro una Lazio, che per poco non strappava un pari a Napoli. "Dobbiamo pensare a come stavamo giocando fino al 32’, un vero dominio. Lavoreremo su ciò che non è andato, ma la prestazione fino a quel frangente è stata perfetta. Poi, abbiamo preso anche dei legni, con Fabinho ed Eduardo, ma il calcio a 5 è fatto di episodi e noi non siamo stati bravi a chiuderla prima - conlcude - dobbiamo migliorare, stiamo facendo ottime prestazioni. Partiamo da quei 32’ e lavoriamo affinché possano diventare 40'".


Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE