skin adv

Senise, si può fare ancora meglio. Masiello: “Dobbiamo essere più ordinati e puliti”

 23/10/2017 Letto 101 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL SENISE





Secondo successo stagionale per il Futsal Senise che prosegue spedito il suo cammino nel campionato di Serie C1: dopo il Paul Mitchell, la nuova vittima della matricola sinnica è stato il 3P Valle del Noce, caduto al PalaMontecotugno al termine di una sfida sempre condotta dai padroni di casa, nonostante l’improvviso tentativo di rimonta degli ospiti nella ripresa. Il Futsal Senise si conferma la squadra con il miglior attacco del campionato, mentre è la fase difensiva l’aspetto da rivedere, viste le clamorose ingenuità verificatesi nella seconda frazione del match: “Naturalmente ci sono una serie di aspetti su cui andremo a lavorare, ma l’inizio di campionato non può che essere confortante – commenta Leonardo Scarpino, vice allenatore del team sinnico –. L’approccio alla categoria superiore è stato sicuramente positivo e questo non può che fare piacere alla società e al pubblico di Senise. In questi due mesi abbiamo lavorato tanto e la mano di mister Masiello inizia a farsi vedere, per quanto la squadra abbia margini di crescita evidenti”. Soddisfatto per il risultato anche il centrale Roberto Gallitelli, autore di un’altra prestazione di grande spessore: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo di conquistare la vittoria, nonostante le difficoltà della ripresa e la buona organizzazione degli avversari. L’allungo decisivo nella ripresa probabilmente ci ha eccessivamente tranquillizzato e abbiamo gestito male un vantaggio consistente. Non possiamo essere perfetti già dalla seconda giornata di campionato, visto che il nostro è un gruppo nuovo e che, col tempo, potrà crescere ed affermarsi su livelli di gioco sicuramente più importanti. Ora ci proiettiamo ad una settimana molto difficile, con due trasferte tra Coppa Italia e campionato da cui cercheremo di trarre il massimo”. Chiusura con il tecnico Nicola Masiello: “Non sono assolutamente soddisfatto dalla prestazione della squadra: la partita è stata molto strana e non siamo stati bravi a gestire il modo di attaccare dei nostri avversari, presentatisi al PalaMontecotugno con una rosa di tutto rispetto e con giocatori di grande valore. Nel corso della sfida, non ho comunque mai avuto la percezione di non poter vincere questa partita: abbiamo peccato nel non essere riusciti a difendere insieme e abbiamo dato troppo per scontato il fatto che il risultato fosse ormai acquisito. È necessario essere più ordinati e puliti, come d’altronde abbiamo dimostrato a Potenza: ora non possiamo che concentrarci sul lavoro che ci attende in settimana e sulle due partite tra Coppa e campionato che sicuramente si presentano con un coefficiente di difficoltà assai elevato e che richiederanno il miglior Senise”.


Ufficio Stampa Futsal Senise

 

 




COPIA SNIPPET DI CODICE