skin adv

#futsalmercato, Sampaio: col Petrarca finisce subito, riparte dal Sestu

 05/12/2019 Letto 294 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI SESTU





 
Il Città di Sestu è lieto di annunciare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive relative a Conrado Sampaio Santos, ala-pivot proveniente dal Petrarca Padova.
 
LA CARRIERA Nato a Rio De Janeiro l’8 Novembre 1985, basterebbe leggere le statistiche per capire la caratura del nuovo arrivo tra le file rossoblù: cresciuto tra i settori giovanili di Fluminense e Vasco da Gama, affronta la sua prima avventura tra i grandi con il Petropolis, dove conquista quattro titoli statali, il campionato carioca ed il premio come miglior marcatore tra il 2005 ed il 2010, nel mezzo viene registrata una fugace apparizione nella Qatar Futsal League con l’Al-Khor. Nel 2010 approda nella massima serie italiana per vestire i colori dell’Atiesse Quartu e, nonostante i 10 centri in 9 gare, non evita la retrocessione degli isolani. La stagione successiva si accasa al Loreto Aprutino e si laurea capocannoniere del Girone B di Serie A2 con 52 reti in 22 apparizioni, le sue prestazioni valgono la chiamata del Pescara, in Serie A, ma non riesce ad essere incisivo e lascia i Delfini a fine campionato dopo 11 partite e 5 gol. Nella stagione 2013/2014 si trasferisce all’Orte ed il brasiliano esplode definitivamente: nel primo anno in biancorosso sfiora la promozione in A (sconfitta nella finale playoff contro il Futsal Città di Sestu dove rimarrà clamorosamente in tribuna nel match del PalaDante) e arriva secondo nella classifica marcatori dietro soltanto a Maina, nella seconda annata vince il Campionato e titolo di capocannoniere con 61 gol, al termine dell’avventura ortana si registrano 43 presenze e 110 realizzazioni. Trasferitosi alla Lazio, dopo alcuni giorni rescinde il contratto per ragioni familiari e si trasferisce al Thiene, in A2, ma a Dicembre cambia nuovamente casacca e va a difendere i colori del Policoro dove, in una stagione e mezzo, sigla 65 gol e si laurea nuovamente miglior marcatore del campionato. Nel 2017 scende in cadetteria per accettare il progetto del CMB Signor Prestito Grassano ed anche in Basilicata trascina i suoi compagni a suon di reti, 45 in 24 partite, verso la promozione ottenuta tramite i playoff. Nel 2018 varca i confini italiani e firma con l’Orchies, club di seconda divisione francese, ed il finale è una storia già scritta, ennesimo salto di categoria con 58 centri In questa stagione inizia ancora nel campionato transalpino con il Tolone, a Novembre arriva la chiamata dal Petrarca Padova ed il verderoro, che vanta anche una convocazione nel Grand Prix 2010, decide di accettare prima di dire sì alla proposta dei sardi.
 
FIUTO DEL GOL innato, solo in Italia quasi 300 centri, e propensione nel saltare l’uomo, le qualità di Sampaio saranno determinanti per contribuire alla risalita della compagine campidanese, dove ritroverà Andrea Cau, compagno di squadra all’Atiesse, ed il ritorno in Sardegna, terra che ha dato il via alla sua storia da goleador letale, fanno intendere il desiderio del giocatore di essere protagonista con questa maglia, con il Presidente Francesco Agus ed il Direttore Sportivo Sandro Mura grandi artefici di questa importante trattativa. Il Città di Sestu accoglie Conrado con un caloroso benvenuto e gli augura le migliori fortune per la sua avventura con i colori rossoblù.
 
Mattia Bullita
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport




Pubblicità