skin adv

Falconara, l’estrema sicurezza di Pistoni. “Il 100%? Al momento opportuno”

 15/01/2020 Letto 226 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Marco Panunzi
Società:    CITTA DI FALCONARA





Un trittico di appuntamenti di grande spessore attende il Falconara al rientro in campo dopo la sosta natalizia. Montesilvano in casa e le trasferte a Statte (Coppa della Divisione) e Cagliari sono i primi impegni ufficiali del 2020: Max Pistoni, preparatore atletico delle Citizens, è sicuro che Ferrara e socie sfodereranno il loro potenziale al momento adatto.

LAVORO – “Le ragazze hanno decisamente risposto bene sin dall’inizio, comprese le nuove arrivate che in breve tempo si sono adattate alla politica di allenamenti che il Falconara ha adottato ormai da diversi anni. Mi riferisco alle 3 sedute mattutine, prettamente mirate alla preparazione atletica, e alle 4 pomeridiane con Neri. Insomma, 7 allenamenti non sono pochi e io mi attendevo di vederle a regime più in avanti. Invece hanno anticipato le mie previsioni e questo è un segnale più che positivo”, esordisce così Max Pistoni nel parlare del lavoro atletico delle Citizens, compito che sbriga praticamente da sempre per il sodalizio di Bramucci. Un lavoro che, assieme alle giocate e all’estro delle atlete e alla preparazione di Neri, ha fruttato 28 punti nelle prime 13 giornate e un rendimento in ascesa partita dopo partita. Il tutto testimoniato dalla striscia di risultati utili consecutivi che perdura da sei turni.

IL RIENTRO – La serie di gare a punti è sì confortante ma parziale. Perché, col mese di sosta natalizia, sono praticamente passati quasi 30 giorni senza gare ufficiali e quindi non ci sono, come da prassi per le pause, sicurezze su un ritorno sui campi all’altezza da subito. Max però ha avuto le idee chiare per far arrivare le sue ragazze pronte. “La sosta natalizia è stata lunga, ma in considerazione proprio del fatto che la condizione fisica era buona, la scelta condivisa con Neri è stata quella di progettare una serie di allenamenti giornalieri per mantenere la forma: lavori quotidiani che hanno svolto da sole, a casa. Sedute brevi ma costanti, che richiamavano tutte le esercitazioni e i movimenti già proposti nel girone di andata. Come sempre l'attenzione è rivolta alla prevenzione, all'aspetto organico e alla capacità di reagire prontamente agli stimoli, quindi alla rapidità”. Questa la tabella di marcia per l’infuocato rientro sui parquet di Serie A: un tris d’altissimo livello attende il Falconara, Montesilvano e Cagliari a far da parentesi alla gara di Coppa della Divisione con lo Statte. Un corridoio degno delle asprezze della seconda metà della stagione, quella che fa la differenza tra un’annata vincente e non. “Il girone di ritorno è decisivo, pieno di impegni e, soprattutto, lungo. Per affrontarlo al meglio studiamo programmi e carichi della preparazione atletica per far sì che le performances siano sempre di qualità elevata. Quando raggiungeremo il 100%? Riusciremo a sfoderare tutto il nostro potenziale al momento opportuno”.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità