skin adv

Il Progetto SAFE prende vita. Ariano: "Vogliamo tutelare i nostri giovani"

 21/01/2020 Letto 181 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Progetto SAFE: è partito con successo il Progetto SAFE, co-finanziato dalla Commissione Europea per lo sviluppo di un codice innovativo di salvaguardia per la tutela dei minori nel Calcio a 5.

L'INIZIATIVA - LAZIOCREA S.p.A. e la Regione Lazio - Direzione Cultura e Politiche Giovanili - hanno dato avvio con successo al progetto SAFE (Safe and Accountable Futsal Environment) co-finanziato dal Programma di finanziamento REC della Commissione Europea. Il Progetto, ideato e sviluppato da LAZIOCREA in partnership con la direzione Direzione Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, prevede lo sviluppo di un Codice innovativo di salvaguardia per la tutela dei minori nel mondo del Calcio a 5 al fine di creare un ambiente sempre più sicuro che possa rappresentare un modello anche per gli altri sport e le altre Regioni d’Europa. Il Codice di Salvaguardia sarà prima sviluppato da un pool di psicologi dello sport selezionati da LAZIOCREA e dagli uffici legali dei partner di progetto in sinergia con le società sportive regionali coinvolte e quindi, una volta validato, diffuso a livello regionale e nazionale. Il Progetto, che si concluderà nel mese di novembre 2020, ha ottenuto anche il patrocinio della Divisione Nazionale Calcio a 5.

ARIANO - “Il Progetto SAFE - dichiara la dott.ssa Claudia Ariano, dirigente dell’Ufficio di Scopo fondi Comunitari di LAZIOCREA S.p.A. e Project Manager del Progetto - nasce dall’esigenza, condivisa con la Regione Lazio, di voler creare un ambiente sempre più sicuro per i nostri giovani attraverso lo sviluppo di un Codice e di un percorso formativo che aiuti le società sportive a sviluppare strumenti di salvaguardia e tutela. SAFE, vista la tematica e grazie alla sua strutturazione, ha già ottenuto un significativa risposta positiva dal mondo del Calcio a 5, come dimostrato dal Patrocinio della Divisione Nazionale Calcio a 5 e dall’adesione delle Società Sportive regionali e pertanto ci inorgoglisce - prosegue Ariano - che la Commissione Europea abbia deciso di credere nel Progetto sostenendolo con un finanziamento pari all’80% del totale che ci consentirà di raggiungere l’obiettivo e di condividere i risultati più agevolmente”.


Comunicato Stampa Progetto Safe




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità