skin adv

Ciampino, con l’Olimpus la prova di maturità. Caretti: “Il mercato ci ha aiutato”

 24/01/2020 Letto 95 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Alessandro Pau
Società:    CIAMPINO ANNI NUOVI





Il Ciampino Anni Nuovi è in un momento di grazia: con le ultime 5 vittorie di fila gli aeroportuali hanno risalito la classifica e ora sono a un solo punto dal quarto posto. Al PalaTarquini, con l’Olimpus Roma sarà un vero e proprio scontro diretto.

COME ARRIVA - Non capita spesso di mettere in fila ben cinque vittorie consecutive in Serie A2: il Ciampino ci è riuscito, superando sulla propria strada squadre del calibro di Active Network, Italpol e Tombesi. Contro i blues dell’Olimpus, quindi, Terlizzi e compagni avranno la chance di mettere in fila il sesto squillo di fila. “È chiaro che per noi questa è una sfida fondamentale - afferma Daniele Caretti, dirigente accompagnatore -. Noi stiamo bene: ci siamo allenati molto in questa settimana per poter dare il massimo in partita. Abbiamo recuperato due giocatori come Signori e Paz, assenti a Ortona per squalifica: avranno tanta voglia di giocare e di dare tutto in campo. Mister Reali avrà ancora qualche assenza, ma chi giocherà sarà senza dubbio all’altezza. Olimpus? La partita non ha bisogno di presentazioni - spiega -, loro sono da tanti anni in questa categoria e hanno un organico di livello. Ci aspettiamo una gara difficile, ma faremo di tutto per portarla a casa davanti al nostro pubblico”.

PLAYOFF - Con un solo punto di ritardo dal quarto posto, per il Ciampino è obbligatorio provarci: la fase di risultati altalenanti che ha caratterizzato la prima parte di stagione sembra ormai essere alle spalle, anche grazie ai nuovi innesti dal mercato. “Sicuramente adesso stiamo giocando con una nuova consapevolezza - continua Caretti -. I nuovi arrivati senza dubbio ci stanno aiutando, in particolar modo Papù, che già conoscevamo. Con loro si è alzato il livello del gruppo, e in settimana tutti lavorano meglio. A questo punto dobbiamo  provarci: i playoff sono alla nostra portata, dobbiamo continuare su questa strada e vincere più partite possibili”.


Alessandro Pau





Pubblicità