skin adv

Kaci sempre più decisivo: il Velletri doma 10-9 il Real Terracina

 24/02/2020 Letto 476 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VELLETRI





Sfatato il tabù Terracina. Con una gara superlativa il Velletri, privo del suo capitano Maicol Montagna, espugna l’ostico campo tirrenico e allunga il passo in classifica portando a casa tre punti preziosi per la corsa playoff tenendo saldamente la quarta posizione a 26 punti. Una partita non adatta ai deboli di cuore e che ha riservato emozioni e colpi di scena a ripetizione, come tra l’altro è sempre accaduto nelle sfide tra Terracina e Velletri. Sugli scudi tutti i ragazzi scesi in campo che non hanno mai mollato. Ne è scaturita una gara bellissima, nella quale il Velletri per ben due volte sembrava aver chiuso la pratica anzitempo, invece il roster veliterno ha dovuto soffrire fino al suono finale della sirena. Negli ultimi minuti, il Terracina ha perso la testa. Ben quattro gli espulsi del Terracina, tra cui Di Biase, Pecchia, Olleia e Di Fabbio. Mentre nel Velletri veniva espulso all’inizio del secondo tempo Manolo Montagna.

PRIMO TEMPO - Pronti e via e subito il Velletri in pochi secondi passa in vantaggio con Velazquez. Palla al centro, Matteo Olleia mira e dalla distanza trafigge Bassi per l'immediato pareggio, annullato circa 30" più tardi dal diagonale vincente di Kaci, che al termine dell’incontro realizzerà ben quattro reti. Al 3' Kaci riparte in contropiede, vince un rimpallo e batte Minchella per il 3-1 ospite. Il Terracina è smarrito, completamente in balia del Velletri che sulle ali dell'entusiasmo in due minuti trova altre due reti con Cedroni e Velazquez. Dopo otto minuti di gioco il Velletri è avanti 5 a 1 ed il Terracina è costretto a cambiare il portiere. Dentro Di Fabbio al posto di un mortificato Minchella. La gara nonostante il ritmo non riserva altre reti, fino al 16 quando Vagner taglia il campo in due e batte a rete in diagonale, l’intervento disperato di Velasquez non evita il gol. La rete galvanizza i locali che un minuto dopo accorciano ancora le distanze con Frainetti. Sul 5 a 3 il Velletri guadagna un tiro libero che Proja trasforma magistralmente e porta le squadre al riposo sul 3-6.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa accade quello che non ti aspetti. Il Terracina carica a testa bassa, il Velletri stenta a reagire ed anzi vacilla. Due reti di Frainetti al 3 e al 5 avvicinano il Terracina, mentre il Velletri è costretto a giocare con un uomo in meno per l’espulsione di Montagna per somma di ammonizione. I biancoblu veliterni non riescono a reagire e al 7’ arriva il gol del pareggio con Di Biase. Ma i tirrenici non riescono neanche a gioire perché Kaci sigla il gol del 6 a 7. Tre minuti più tardi Del Duca pareggia nuovamente i conti, ma palla al centro e il giovane Acchioni mette dentro il gol del nuovo vantaggio ospite portando il Velletri sul 7 a 8. A questo punto a sette minuti dal termine della gara succede di tutto. Doppia ammonizione per Di Biase lascia il Terracina in inferiorità numerica, sopperita con il portiere di movimento. Su una ripartenza veliterna Cedroni viene steso e trovandosi entrambe le squadre al quinto fallo, guadagna un tiro libero. Sul dischetto dai 9 metri torna nuovamente Proja che non fallisce, portando il risultato sul 7 a 9. Olleia perde la testa guadagnandosi un'ingenua espulsione per proteste, lasciando la sua squadra in inferiorità numerica nella fase più delicata del match, e che di fatto spiana la strada al Velletri, che ancora con Proja segna il 7 a 10. Ma il Real Terracina non si dà per vinto e con Iannelli accorcia le distanze e subito dopo Frainetti porta a nove le reti del Terracina trasformando un tiro libero. I padroni di casa vanno all’arrembaggio, si rendono pericoli, come anche il Velletri e a pochi istanti dalla sirena Di Fabbio si produce in una uscita disperata che gli costa il rosso diretto. Il Velletri guadagna un altro tiro libero che viene battuto da Kaci ma deviato in angolo da Minchella. Dieci secondi più tardi arriva il suono della sirena e l’esplosione di gioia del Velletri per la splendida partita vinta. Nella prossima giornata il Velletri osserverà un turno di riposo mentre il Terracina, senza quattro forti titolari, farà visita al San Paolo, ultimo in classifica, mentre L’Aprilia sarà in trasferta sul campo del Pomezia.


Ufficio Stampa Velletri Calcio a 5




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità