skin adv

L'ascesa di Alessio Di Eugenio: "Non stupitevi, è una risorsa per Olimpus e Italia"

 18/04/2021 Letto 422 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    OLIMPUS





Daniele D’Orto lo ha definitivo un animale che si mangia il campo. La Final Eight di Porto San Giorgio sta confermando la grande ascesa di Alessio Di Eugenio, da qualche mese un prospetto di grandissimo giocatore. L’Olimpus Gruppo LF lo ha aspettato, Bellarte lo ha chiamato nella Max italia, lui si è preso tutto: l’Olimpus e Nazionale. “Non stupitevi”. Parola di chi lo conosce meglio di chiunque altro al mondo, suo fratello Federico: “Giochiamo insieme da sei anni, gli sono stato sempre vicino anche dopo l’infortunio che lo ha tolto dai campi per venti mesi - assicura - non sono affatto sorpreso di quello che sta facendo, nessuno gli ha regalato nulla e si merita tutto. E’ diventato una risorsa per l’Olimpus, ma anche per l’Italia”.

INTANTO FEDE fa il Dimas è s’inventa un golazo che sgretola un grande Polistena nella semi di Final Eight, contribuendo alla conquista della finale di Coppa Italia contro il Napoli. “Sarà un’altra battaglia - sottolinea Fede Di Eugenio - non siamo arrivati qui per il nome, ma ce la siamo meritata sul campo”. In mezzo ai Dimas, Ghiotti, Jorginho e Chima, ci sono anche loro, Alessio e Federico Di Eugenio: il made in Italy che spacca.

Redazione C5Live




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità