skin adv

Osvaldo lancia la rimonta. Ma il Policoro non si gode fino in fondo la Meta. "Scusateci"

 12/02/2017 Letto 1169 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    AVIS BORUSSIA POLICORO





Vince in rimonta l'Avis Borussia Policoro contro il Meta, una partita che la vedeva sotto 2-5 e che è stata sospesa per una ventina di minuti a causa di qualche facinoroso, a farne le spese l'allenatore in seconda del Meta, Sebastiano Giuffrida, che viene colpito dalla copertura della panchina, spinta da qualche individuo. La società dell'Avis Borussia chiede ufficialmente scusa ai siciliani, dispiaciuti e mortificati dell'accaduto, “episodi che non dovrebbero mai accadere in un avvenimento di sport”, ma precisa che non c'è stata nessuna pressione sugli arbitri a far continuare la partita dopo l'interruzione.

LA PARTITA - Comincia meglio la squadra di casa, la prima occasione è un destro di Urio dopo 1'49” con palla che sfiora il palo. Ancora Urio al 3'45”, devia in angolo Tornatore. Sul successivo corner, al terzo tentativo, la sblocca Urio, gran bel destro al volo e palla nell'angolo basso alla destra del portiere siciliano. Al 8'55” il pareggio del Meta con Carmelo Musumeci, che chiude con un rasoterra di destro un'azione in ripartenza. Al 9'50” punizione di Urio di poco al lato. Al 12'30” sempre Urio con palla fuori di poco. Subito dopo svarione difensivo della Meta e per poco non ne approfitta Scandolara, il suo destro è murato dalla difesa. Al 14'05” è Silon a sfiorare l'incrocio di sinistro. Al 14'19” destro di Musumeci dal limite, si allunga Laviola sulla destra a deviare in angolo. Al 15'00” Avis Borussia pericolosa con un sinistro di Osvaldo dalla distanza, devia in corner Tornatore. Al 16'05” il Meta si porta in vantaggio, calcio di punizione che Musumeci realizza di destro. Passano 50 secondi è arriva la terza rete, ancora su calcio di punizione, questa volta palla a Vega che realizza di destro. L'Avis Borussia si butta in avanti alla ricerca di accorciare le distanze ma subisce la ripartenza degli ospiti che con Schacker fanno 4-1. Occasionissima per Urio ma il suo destro finisce a lato. Si chiude il primo tempo. La ripresa si apre con un fallo in area di rigore su sampaio dopo n minuto, penalty trasformato da Silon. Poi doppia parata di Tornatore su Sampaio. Al 3'30” ancora parata di Tornatore su Sampaio, sulla ripartenza Urio ferma fallosamente Musumeci, calcio di punizione salvato sulla linea dallo stesso Sampaio. Al 4'16” un destro da fuori di Musumeci si infila sotto la traversa e Meta che va sul 5-2. A questo punto mister Capurso inserisce il quinto di movimento. Al 6'30” destro di Sampaio, ancora Tornatore a dire di no. Al 8'12” ancora Sampaio e palla sull'esterno della rete. Al 10'07” palla in mezzo per Silon che sigla il 3-5. Al 13'12” assist di Silon per Sampaio, chiude bene Tornatrore. Al 13'33” è Osvaldo ad insaccare dopo una respinta di Tornatore e Avis che torna sotto di uno. Ormai è assedio dei policoresi, al 15'45” salvataggio di Tornatore su Sampaio, sulla ripartenza palo di Musumeci con la porta sguarnita. A tre minuti dal termine purtroppo il fattaccio che fa sospendere la partita per venti minuti buoni, Sebastiano Giuffrida, allenatore in seconda, viene portato in ospedale, c'è invasione di campo da parte di qualcuno. Gli arbitri decidono di riprendere la gara dopo l'arrivo delle forze dell'ordine, nonostante la squadra siciliana non volesse riprendere il gioco. La gara riprendeva subito con la traversa colpita dagli ospiti con Schacker su calcio di punizione, poi il gol del pareggio con Osvaldo al 17'32” dopo azione insistita. Un minuto dopo è ancora Osvaldo a siglare la tripletta peronale e regalare la vittoria ai padroni di casa.

Avis Borussia Policoro: Vincenzo Laviola, Rocco Salvatore Silletti, Giuseppe Lillo, Junior Silon, Fernando Calderolli, Cristiano Scandolara, Fabricio Urio, Fernandes Moreno Osvaldo, Manuel Patamia, Conrado Sampaio, Dante Greco, Leonardo Pio Regina. Allenatore Leopoldo Capurso
Meta: Andrea Coco, Giovanni Messina, Guglielmo Ficili, Pierangelo Toledo, alenadro La Rosa, Jean Michel Schacker, Sebastiano Tornatore, Guolherme Pereira Gomes Da Silva Kapa, Alejandro Vega Herrero, Iuri Miguel Scheleski Gomes, Carmelo Musumeci. Allenatore Salvatore Samperi
Arbitri: Antonio Marino di Agropoli e Nicola Raimondi di Battipaglia, cronometrista Giuseppe Aumenta di Sala Consilina.

Matteo Guerra




COPIA SNIPPET DI CODICE