skin adv

Il Locri si rifà il look. È ufficialmente iniziato l'anno zero: tutte le novità

 16/06/2017 Letto 629 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Redazione
Società:    SPORTING LOKRIANS





Il convegno sul futsal femminile in Calabria che si è tenuto sabato scorso a Gerace ha avuto un’importantissima valenza, sicuramente per lo sviluppo e la promozione di questo sport, ma anche e soprattutto perché segna in modo netto il passaggio di consegne tra il vecchio Sporting Locri e il nuovo Sporting Lokri. Non è solo la variazione di una lettera all’interno del nome, ma una vera e propria rifondazione societaria che si lascia definitivamente alle spalle un passato di grandi soddisfazioni sportive, ma anche la storia, tristemente nota, delle presunte minacce della ‘ndrangheta che aveva portato alla definitiva chiusura della squadra, consegnata dai vecchi dirigenti al sindaco di Locri. La gestione Zadotti, che fino ad oggi ha operato in “esercizio straordinario”, trova quindi una rinascita, sia nel nome, ma anche e soprattutto nella gestione societaria, oggi al centro di un riassestamento sostanziale.


NOVITA' - Ha formalmente preso vita anche il progetto Spartan Lovers, marchio collegato a quello dello Sporting, che prevede la creazione e la realizzazione di abbigliamento sportivo tecnico, che potrebbe destinare in Calabria una della fasi di lavorazione, e che proprio nella squadra amaranto ha il banco di prova per testare indumenti e materiali che poi saranno immessi nel mercato. Nuovo nome, nuovo logo, con in evidenza la guerriera appositamente disegnata dall’artista Vanessa Macagnino, nuovi colori sociali, amaranto ed oro, i colori dei guerrieri dell’antica Lokroi, potenza militare e politica che governava tra Bova e Catanzaro, e che contendeva a Rhegion e Kroton il dominio dell’intera Calabria jonica. Anche l’hastag #guerrierelokresi rimanda immancabilmente a un passato che ha ispirato la nuova dirigenza; guerriere, infatti, proprio come le donne lokresi che leggenda vuole abbiano governato la città nel suo momento di massimo splendore. Si apre quindi una nuova pagina per la società, che già dalla scorsa stagione aveva iniziato a muovere i primi passi verso il nuovo assetto societario, e che oggi si lascia definitivamente il passato alle spalle per puntare a diventare eccellenza del futsal in Italia, portando in giro per tutto lo stivale il passato glorioso dei nostri antenati.


Paola De Biasi





Pubblicità