skin adv

Maritime, la concorrenza stimola Braga: “Voglio mettere in difficoltà il mister”

 05/10/2017 Letto 475 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    MARITIME FUTSAL AUGUSTA





L’INTERVISTA – Durante l’estate sono arrivate molte stelle, tante, però, anche quelle rimaste alla corte di Miki. Tra queste, c’è sicuramente Lucas Braga, pivot sbarcato in Sicilia lo scorso dicembre, dopo una prima parte di stagione trascorsa in Serie A, all’Acqua&Sapone. Il classe ’95, dopo i successi dello scorso anno, spera di vivere un’altra annata ricca di soddisfazioni: sia collettive che individuali. 


TANTE STELLE – La rosa a disposizione di Miki è sempre più ricca di campioni. Aumenta la concorrenza, aumentano gli stimoli: “Sono arrivati giocatori di altissima qualità e con un palmares da invidiare - commenta Braga -. Questo non vuol dire che devo avere paura di non trovare spazio, bensì che devo cercare di mettermi al loro stesso livello, per rendere più difficili le scelte del mister”.

IDOLI – Voglia di crescere e di migliorare, il tempo è sicuramente dalla sua parte. Lucas lo sa e prende appunti dai compagni, ma non solo. Sono tanti, infatti, i modelli a cui ispirarsi, alcuni anche al di fuori del Maritime e del nostro campionato: “Ammiro tantissimo Ferrao del Barcellona, Pito de El Pozo Murcia, Cardinal dello Sporting - confessa il pivot -. Hanno stili differenti di gioco, ma un giorno mi piacerebbe riuscire a mettere insieme le loro migliori qualità: sarebbe davvero il massimo”.

ENTUSIASMO – Sabato partirà il campionato di Serie A2, ma il Maritime resterà ancora ai box per osservare il turno di riposo previsto dal calendario, e, quindi, dovrà pazientare un’altra settimana prima del debutto stagionale: “La voglia di iniziare è tanta, soprattutto per chi, come me, è fermo dai primi di aprile - commenta Braga -. La squadra è pronta e non vede l’ora di scendere in campo. Spero sia una stagione piena di vittorie, anche se il livello della Serie A2 è sicuramente più alto rispetto a quello della B. Con la rosa che abbiamo, però, non possiamo rinunciare a niente e dobbiamo andare in giro per l’Italia cercando sempre i tre punti”. L’ex Acqua&Sapone spera di poter dare un contributo importante: “Mi auguro di aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi e di essere sempre al top per guadagnare la fiducia del mister, della società e del pubblico che verrà a sostenerci”.


Antonio Iozzo
 




COPIA SNIPPET DI CODICE