skin adv

Il Vittoria sbatte sul Futsal Reggio: insolito 0-0 nell'esordio casalingo

 10/10/2017 Letto 100 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VITTORIA





Pareggio interno, nell’esordio stagionale al Palazzetto dello Sport di Vittoria, dove si è disputata la gara valida per la terza del campionato nazionale di serie A/2 girone D, tra la ASD Vittoria Calcetto e la ASD Futsal Reggio Femminile. Il Futsal Reggio Femminile, squadra neo promossa, poteva far pensare ai più ad una sorta di vittima sacrificale di turno, ma non inganni il risultato di parità 0 a 0 (molto di rado succede nel calcio a 5) in quanto il Vittoria Calcetto ha giocato per tutto il 2° tempo facendo il tiro al bersaglio con le reggine, tanto da risultare la migliore in campo il portiere reggino che nell’esaltarsi ha parato con tutte le parti del corpo tutto quello che c’era da parare. 

LA CRONACA - Il Vittoria che non ti aspetti (squadra rimaneggiata a causa della sciagurata espulsione di domenica scorsa a Taranto, ai danni di Recupero ed all’infortunio in allenamento del peperino Firrincieli), parte forte e coglie sicuramente di sorpresa il Vittoria guidato in campo sapientemente dalla Militello, mentre il Reggio si affida in qualche occasione alle ripartenze che tanto care sono al mr. Nobile sponda Vittoria. Le biancorosse partono bene e controllano senza particolare affanno per i primi dieci minuti di gara ripartendo con azioni veloci alla ricerca del vantaggio. Equilibrio che durerà fino al termine del 1° tempo. Cambia musica il Vittoria nel secondo tempo, ed inizia lo show del portiere ospite che nega la gioia del gol a quasi tutte le ragazze del Vittoria che a giro tirano da tutte le parti e da tutte le posizioni, ma senza mai andare in gol. La Baba prova in tutti i modi a segnare ma trova sempre una muraglia davanti alla porta che con il passare dei minuti diventa sempre più solida, lo stesso dicasi per la Militello che sia su calcio piazzato che su palle inattive cerca disperatamente la porta. Le ragazze di Mr. Romeo sembrano accusare il continuo martellamento delle vittoriese ma riescono sempre a sventare la rete, anzi in qualche pausa delle biancorosse riescono a rendersi minacciose verso la porta vittoriese, superbamente difesa da Rita Basile, la quale in un paio di occasioni ha modo di neutralizzare le velleità delle avversarie e mettere in mostra la propria bravura. Le reggine continuano a rintuzzare le folate offensive, portate in avanti  dalla Militello, Baba e compagne, senza pur tuttavia trovare la rete del vantaggio. Nonostante nessun gol all’attivo, nella prima parte della gara, nel reparto avanzato e nelle retrovie il Vittoria conferma la ritrovata  compattezza dei tempi migliori, e qui si percepisce l’impronta ed il lavoro di Mr. Nobile, il quale ha ridato compattezza a tutta la squadra, così come grazie ad una dirompente Daniela Militello e ad una inesauribile Giuliana Cannizzo (all’esordio) creando nelle poche occasioni di ripartenze delle Reggine un muro davanti alla Basile. In avanti invece oltre alla nota Baba, in coppia con la Militello, fanno dannare le retrovie del Futsal Reggio, creando a ripetizione più di qualche problema al quintetto delle calabresi, a dare ulteriore sostegno alla manovra anche Martina Steno che si alterna con le compagne. Per tutto il secondo tempo, il tema dell’incontro resta sempre uguale, le biancorosse alla ricerca della rete del vantaggio e le Reggine a erigere un muro ai dieci metri della propria metà campo. Si continua così fino al triplice fischio che decreta la fine delle ostilità. A fine gara, il Palazzetto è una esplosione di mugugni per un risultato che poteva ma non lo è stato diverso, sia il Mr. Nobile, sia tutto il team si rendono conto di aver perso una grande occasione, ma escono soprattutto consci di avere fatto un altro passo verso una condizione migliore ed un affiatamento che è in continua crescita e che fa ben sperare per il futuro con il rientro della Recupero e della Firrincieli.

SALA STAMPA - Il Presidente Leta intervistato ai nostri microfoni, ha avuto parole di elogio per tutte le atlete scese in campo e per quelle poche rimaste in panchina che non hanno avuto la possibilità di misurarsi in campo, ugualmente a loro va il ringraziamento per il sostegno continuo e l’incitamento per tutta la durata della gara, sinonimo di compattezza e serenità nello spogliatoio. "Alla ripresa degli allenamenti - dichiara Mr. Nobile - continueremo a lavorare su schemi e condizione fisica che sta migliorando di partita in partita, apportando delle varianti in campo come fatto in alcuni frangenti. Siamo un bel gruppo con tanta voglia di far bene, stiamo cercando di recuperare il tempo perduto per l’arrivo tardivo di alcune atlete, ma ne è valsa la pena ora aspettiamo i risultati e magari qualche altra meritata soddisfazione. Ora però pensiamo alla prossima trasferta in terra campana dove renderemo visita alla Salernitana, reduce da una vittoria esterna rimediata domenica".


Ufficio Stampa Vittoria




COPIA SNIPPET DI CODICE