skin adv

Dal Lago alla Brillante: "A Cagliari per ripartire forte. Cominciamo a buttarla dentro"

 18/10/2017 Letto 152 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Pietro Santercole
Società:    BRILLANTE TORRINO





Due partite disputate, un solo pareggio raccolto: l’avvio di stagione della Brillante Torrino, almeno in termini di risultati, non è stato dei migliori. L’ambiente biancoverde, tuttavia, resta sereno: “Non parlerei di una squadra sottotono - commenta Lorenzo Dal Lago -. Contro la Mirafin abbiamo sempre tenuto in mano il pallino del gioco ed è mancato solamente il gol, un pizzico di scaltrezza in più. In coppa, sul campo dell’Atletico New Team, avremmo potuto fare meglio, ma ci siamo trovati di fronte una formazione alla prima apparizione nel nazionale e, dunque, con tanta voglia di fare bene”.


BASTA ERRORI – La partenza lenta, comunque sia, non rappresenta una novità. Anche nella passata stagione, infatti, nelle prime due gare (entrambe di campionato) arrivò un solo punto: “Credo si tratti di una coincidenza. Il problema, però, è che quest’anno il campionato è più breve, quindi bisogna ridurre al minimo gli errori, specialmente se punti in alto - commenta Dal Lago -. La sconfitta contro la Mirafin non è un dramma, ma, pur essendo trascorsa una sola giornata, dobbiamo evitare di commettere altri passi falsi”. Sabato l’obbligo di non fallire: “A Cagliari dobbiamo assolutamente ripartire forte. Serve più consapevolezza in quello che facciamo e maggiore cinismo. Essere belli non basta, se poi non si riescono a concretizzare le occasioni - conclude il numero 4 -. Bisogna buttarla dentro: è l’unico modo per vincere”.


Ufficio stampa Brillante




COPIA SNIPPET DI CODICE