skin adv

L'Odissea s'inchina a Ugherani: la stagione finisce ai supplementari

 31/03/2018 Letto 440 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ODISSEA 2000





Si infrange sulla traversa la qualificazione alla finale play off dell’Odissea 2000. Il Todis Lido di Ostia vince ai supplementari la sfida con i rossanesi e si giocherà la possibilità di conquistare la serie A nella doppia sfida con la Meta. Anche la partita di ritorno tra calabresi e laziali si è giocata sul filo dell’equilibrio, con le due squadre che si sono rincorse nel punteggio per tutti i cinquanta minuti di gioco. Alla fine l’ha spuntata la formazione di mister Matranga grazie al gol segnato nel primo tempo supplementare da Ugherani. Complimenti alla formazione ospite per la vittoria e il passaggio del turno, ma complimenti anche alla società bizantina, con a capo il presidente Luigi Marino, per i grandi sforzi fatti per costruire una squadra che al ritorno in serie A2 potesse lottare subito per traguardi ambiziosi, e a mister Sapinho e ai suoi calcettisti per la grande stagione disputata.


LA PARTITA – Nella prima parte del match sono gli ospiti a farsi preferire per il pressing asfissiante e per alcune azioni pericolose che portano al tiro per tre volte Fred, Cutrupi, Renoldi e Ugherani, l’imprecisione dei lindesi e quattro belle parate di Gervasi tengono il risultato fermo sulla zero a zero. L’Odissea 2000 esce alla distanza e nella seconda parte di tempo riesce con più facilità a portarsi dalle parti di Barigelli. I gialloblù vanno vicini al vantaggio con Russo e per tre volte con Pizetta (bravo il portiere ospite a sventare le minacce). L’azione più clamorosa per i gialloblù capita sui piedi di Dentini il cui tiro viene respinto sulla linea di porta da Rosati pare con un braccio, ma gli arbitri lasciano proseguire il gioco. Nel momento migliore dei rossanesi il Todis passa in vantaggio grazie ad un tiro libero realizzato, nel corso del diciannovesimo minuto, da Fred. I padroni di casa hanno la possibilità di pareggiare quasi immediatamente, ma Barigelli salva di piede su Pizetta. Anche nella ripresa le prime azioni da rete capitano ai laziali che al primo e al terzo minuto scaldano i guanti a Gervasi con Fred e Ugherani. L’Odissea 2000 si scuote nuovamente e nel corso dell’ottavo minuto trova il pareggio con Dentini che insacca una conclusione di Scervino finita sul palo. Per il Todis è tutta da rifare, la squadra ospite si riporta in avanti e tre minuti più tardi ritorna in vantaggio con Renoldi che ruba palla sulla tre quarti e batte Gervasi. Subita la rete mister Sapinho gioca la carta del quinto uomo, i gialloblù si riversano in avanti cercando il gol del pari che arriva al 17’21’’ e porta la firma di Scervino che batte Cerulli subentrato qualche minuto prima a Barigelli che in uno scontro di gioco aveva riportato una botta all’occhio. Anche dopo aver segnato il gol del pareggio la squadra di casa gioca con il quinto uomo per cercare di vincere la partita e non andare ai supplementari, ma Dentini e Scervino si vedono ribattere le conclusioni ravvicinate da un difensore e da Cerulli. Nel primo over time, al 3’53’’, il Todis costruisce il gol che gli regalerà la vittoria con Ugherani, lesto a battere Gervasi da posizione centrale. L’Odissea 2000 riprova con il portiere di movimento a segnare il gol del pari che le avrebbe dato la qualificazione grazie al miglior piazzamento in campionato, ma le speranze gialloblù si infrangono sulla traversa colpita da Scervino a cinquanta secondi dal suono della sirena. Nel concitato finale di gara, precisamente a due secondi dalla fine, il Todis ha anche l’opportunità di allungare nel punteggio, ma il tiro libero di Fred viene parato da Gervasi.


ODISSEA 2000 – TODIS LIDO DI OSTIA   2 – 3 (dopo i tempi supplementari)
ODISSEA 2000: Gervasi, De Luca, Segovia, Russo, Dentini, Pizetta, Caruso, Scervino, Delpizzo, Solferino, Pereira, Moraes. All. Sapinho.
TODIS LIDO DI OSTIA: Cerulli, Zoppo, Rosati, Ugherani, Bacoli, Cutrupi, Barigelli, Fred, Renoldi, Barra. All.Matranga.
ARBITRI: De Lorenzo (Brindisi) e Agostinelli (Bari). CRONOMETRISTA: Grande (Rossano).
MARCATORI: 18’25’’ p.t. Fred (tiro libero), 7’03’’ s.t. Dentini, 10’25’’ s.t. Renoldi, 17’21’’ s.t. Scervino, 3’53’’ s.t.s. Ugherani.


Ufficio Stampa Odissea 2000




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità