skin adv

Vis Sora oltre le delusioni di Coppa: "Limitiamo i danni e divertiamoci"

 27/03/2019 Letto 183 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIS SORA





Continua come un rullo compressore il cammino in coppa del Real Terracina, che tra le mura amiche al Pala Carucci si sbarazza delle colleghe ciociare con un tondo 10-0.

IL MATCH - Le bianconere del Sora dopo l’opaca prestazione casalinga scendeva in terra pontina con la solita squadra rimaneggiata, per portare a termine l’impegno assunto all’inizio del campionato. Grinta e volontà non erano sufficienti perché bastavano solo alcuni minuti di studio, nel corso del quale il quintetto sorano in campo si è mosso bene, che le pontine avevano la meglio. Le locali dopo essere pervenute in vantaggio al secondo affondo al 3° minuto, raddoppiavano fortunosamente solo al 17° a seguito di una deviazione in porta di Debora Nocent. Al doppio vantaggio, le ospiti reagivano, ma non riuscivano ad impensierire l’estremo difensore locale, anzi scoprendosi davano alle avversarie l’opportunità di portarsi in attacco ed a concludere a rete, fissando il risultato alla fine del primo tempo in 5-0. Nella ripresa, dopo una sterile reazione delle bianconere, le locali, dimostrando di essere in perfetta forma e di legittimare la vittoria del campionato appena concluso, dilagavano, con le ospiti che a corto di fiato con il morale a terra, attendevano solo il triplice fischio del direttore di gara. Con questo risultato le bianconere archiviano anche la seconda giornata di coppa provinciale, in attesa di un altro incontro esterno domenica prossima a Gaeta. Bocche cucite in casa bianconera, la situazione ormai è nota, con una rosa che con la fine del campionato si è sempre più assottigliata, perdendo i pezzi migliori per diversi motivi.

A TESTA ALTA - Ora per il prosieguo di questo torneo occorre inventarsi qualcosa, anche se sarà difficile tirare fuori dal cilindro quel coniglio utile per la causa. “Cercheremo di limitare i danni, senza scoraggiarci, e di giocare per divertirci”, queste le parole delle ragazze bianconere che nonostante un risultato roboante, sono rimaste con i piedi per terra, consce che hanno già dimostrato il loro valore e più che mai vale il motto: “Rispetto per tutti; paura per nessuno”.


Ufficio Stampa Vis Sora 07 C5 Femminile





Pubblicità