skin adv

L'Italia premia Fernando Grana: "113 volte grazie, Nandokan"

 04/12/2013 Letto 1080 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NAZIONALE





Un premio per il recordman di presenze in nazionale. La prima amichevole dell’Italia contro la Romania a Prato ha avuto un emozionante prologo, con la premiazione di Fernando Grana. “Nando”, che da questa estate giocava nel Real Rieti in Serie A, sta per lasciare l’Italia: lo fa da giocatore con il maggior numero di partite in azzurro della storia, ben 113. Campione d’Europa nel 2003 a Caserta e vice campione del mondo l’anno successivo a Taipei, prima del fischio d’inizio Grana ha ricevuto un quadro e una maglia azzurra celebrativa con il 113 (il numero delle sue partite in nazionale) ricevuto dalle mani del vice presidente vicario della Divisione Calcio a cinque, Alfredo Zaccardi, e dal vice presidente Antonio Dario.


GRANA - “Non ho parole per descrivere le mie emozioni in questo momento – ha dichiarato “Nandokan”, ex capitano della nazionale -, in Italia ho trascorso quindici anni della mia vita e per undici di questi ho giocato anche con la Nazionale. Ringrazio tutti gli amici, i compagni di squadra e i tifosi: mi rimarranno tutti nel cuore”. Poi uno sguardo a Euro 2014. “Rimango e sarò sempre un tifoso dell’Italia: sono sicuro che la Nazionale arriverà in Belgio pronta per questo appuntamento”, la previsione di Grana, “I ragazzi onoreranno la maglia azzurra e io auguro loro di arrivare fino in fondo alla competizione”.


Ufficio Stampa Divisione