skin adv

L'Afragirl replica a Sergiano: "Difficile da accettare, ma è stato un esonero"

 22/11/2017 Letto 666 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    AFRAGIRL





Dimissioni, esonero, qual è la verità? Il rapporto lavorativo tra il coach Sergiano e la F.C. Afragirl è sicuramente terminato, nell’ambito che metteva in comune ambo le parti, ovvero il rettangolo di gioco; cosa che è evidente dalle dichiarazioni di entrambe le parti ma che continua in quel che sarà una campagna mediatica che vede versione contrastanti che cercano di spiegare come si è arrivati alla conclusione.

LA REPLICA - Dopo il comunicato ufficiale della società pubblicato ieri che contestualizzava formalmente l’esonero di mister Sergiano, ed augurava al tecnico un buon prosieguo per le future avventure sportive almeno apparentemente sembrava tutto tranquillo; anche se non è mai facile accettare un esonero perché è una sconfitta su tutti i fronti da parte dell’allenatore perché non è riuscito a portare a termine il rapporto con la squadra e da parte della società che non vorrebbe mai un esonero perché ha sempre creduto nel tecnico e ha scelto il tecnico  per creare continuità di crescita e risultati per mettere in luce le potenzialità del giovane roster. Ma qual è la verità? La verità è che per ora l’unico documento ufficiale che testimonia la fine di questo rapporto è il documento che attesta che in data 20/11/2017 è stato emesso l’esonero del mister Nicoletta Sergiano dalla guida della prima squadra della società F.C. Afragirl, il documento è stato consegnato e messo agli atti secondo i tempi  e i luoghi prescritti dal regolamento LND; documenti e relativa tracciabilitá sono stati consegnati presso gli uffici federali.


Ufficio Stampa Afragirl