skin adv

Olimpia Regium, sciupato il primo match ball: Margini si butta via col Massa

 24/03/2019 Letto 210 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OLIMPIA REGIUM





L'Olimpia Regium deve rinviare la festa promozione, proprio al termine dello scontro diretto andato in scena al PalaBigi e che avrebbe potuto chiudere ogni discorso e valere lo storico salto di categoria in serie A2 per il club cittadino. Il Città di Massa rinasce dalle ceneri, s'impone 6-8 con un finale rocambolesco e torna a -7 dai granata, quando mancano 3 giornate alla conclusione di questo campionato di serie B. In sostanza, la squadra di Margini dovrà vincere una sola gara per essere già certa della promozione, magari in occasione del prossimo turno che sarà di nuovo casalingo, il prossimo 6 aprile al PalaBigi contro la Poggibonsese (dopo la pausa del prossimo week-end).

LA GARA - Che peccato per l'OR, che accusa la seconda sconfitta in campionato (con 17 vittorie in 19 turni) quando tutto sembrava fatto. Con Ferrari che deve scontare il turno di squalifica, per il team granata la gara comincia immediatamente in salita, visto che al 35° secondo di gioco Garrote trova una deviazione decisiva per beffare Vezzani e scrivere 0-1 sul tabellone del PalaBigi. In realtà, proprio da quel momento Beatrice e soci si scatenano, ribaltando il risultato già nel primo tempo con il pareggio siglato da Aieta (che assist di Ruggiero) e il 2-1 frutto dell'autorete di Quintin. La ripresa si apre con la rete del +2 reggiano dopo neppure un minuto grazie ad Edinho, e quando la forbice si allarga nel giro di 7 minuti, con Marzano, Fation Halitjaha e Aieta che in sequenza portano l'OR sul 6-1, si sogna già la grande festa. E invece, capita che Perciavalle accorci subito e, con la doppia espulsione (una per parte) di Fation Halitjaha e Grossi, la gara inizia a cambiare. Massa trova da Garrote una gran doppietta e torna a -2, Ussi firma il 6-5 e il rebus del portiere di movimento ospite diventa irrisolvibile. Reggio tiene botta per qualche minuto e con Edinho che colpisce un palo clamoroso avrebbe la chance per trovare nuovamente il +2, ma viene trafitta a poco più di 3' dal gong da Perciavalle per il 6-6 che varrebbe ancora la promozione (all'OR bastava il pari), ma sa già di condanna. Sarà Zoppi a mettere dentro il pallone del sorpasso, con Massa che la chiude sul 6-8 e tiene ancora i giochi aperti.

 

Ufficio Stampa Olimpia Regium




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità