skin adv

Divino Amore, battuta d'arresto in Coppa. Pimpolari: “Maturiamo pian piano”

 18/10/2017 Letto 110 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Marco Panunzi
Società:    DIVINO AMORE





L'esperienza paga sempre, chi ne è sprovvisto è più probabile che vada in difficoltà. Questo accade al Divino Amore di Pimpolari, fresco di promozione in Serie C e non ancora pronto mentalmente alla categoria. Ma il tecnico è fiducioso: “Serve solo continuità”.

CRESCITA – Pimpolari non è preoccupato per quest'inizio. Il salto di categoria può essere spietato, non concede sconti a nessuno. Se sbagli, non ci sono squadre che ti perdonano. Quattro partite, metà perse e una vinta. “La sconfitta in casa col Villa Aurelia non è meritata, secondo me. Gara decisa da molti episodi. Il Valmontone è compagine tosta, difficile far punti con loro. Siamo nel bel mezzo di un processo di crescita e dobbiamo ancora completare quel salto mentale. Ieri le ragazze praticamente non sono scese in campo ieri” l'analisi fredda del tecnico, che non concede attenuanti alle sue giocatrici.

FIDUCIA – Non tutto è così negativo, comunque. Il tempo è gentiluomo e offrirà benefici. “Manca esperienza in alcuni elementi perché giustamente sono alla prima volta nella categoria. Ancora non riescono a vivere la partita come dovrebbe essere vissuta, ma piano piano dobbiamo raggiungere questa maturità. Sono fiducioso, ci manca solo la continuità nei risultati” questa la ricetta di Pimpolari, che si dice speranzoso riguardo al futuro, anche se ribaltare il 5-0 casalingo subito dal Valmontone in Coppa sembra quasi impossibile. “La squadra sta reagendo, stiamo cercando di imporre il nostro gioco con chiunque e stare sempre sul pezzo mentalmente. Siamo una squadra piuttosto umorale, ci buttiamo giù alle prime difficoltà. Dobbiamo renderci bene conto che nel futsal fino all'ultimo non è detta l'ultima parola”.

Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE